Ancelotti al Napoli, incontro con De Laurentiis: intesa a un passo, addio a Sarri

Pubblicato il autore: Almaviva Segui
BILBAO, SPAIN - MARCH 07: Head coach Carlo Ancelotti of Real Madrid reacts during the La Liga match between Athletic Club Bilbao and Real Madrid CF at San Mames Stadium on March 7, 2015 in Bilbao, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

L’esperienza di Sarri è giunta al termine. Carlo Ancelotti si trova in questo momento nella sede centrale della FilmAuro a Roma per discutere con il numero uno del Napoli. I dettagli dell’offerta sono già noti, si tratta di un biennale con opzione per il terzo anno, si discute invece per quanto riguarda l’ingaggio. L’ex Bayern vorrebbe un ingaggio da 6.5 milioni a stagione e un triennale secco, si attendono nelle prossime ore tutti i dettagli dell’operazione. Possibile l’inserimento di una clausola nel contratto dell’allenatore emiliano in caso di rescissione. Il tecnico credo molto al progetto azzurro ed avrebbe chiesto già garanzie al presidente del Napoli per quanto riguarda suoi 5 giocatori che non devono assolutamente muoversi da Napoli. L’attaccante numero 99 Arkadiusz Milik è il primo tra questi, il polacco ricorda il connazionale Lewandowski che l’allenatore ritiene fondamentale per il suo gioco.

Per il mercato sono richiesti due laterali offensivi. In caso di fumata bianca, la firma di Ancelotti potrà essere depositata solo dopo il 31 Maggio per via di una clausola prestabilita nel vecchio contratto col Bayern.

Sarri lascia il Napoli. C’è lo Zenit sul tecnico

Leggi anche:  Cabrini su Maradona: "Sarebbe ancora vivo se avesse giocato nella Juve. A Napoli amore malato"

Per Sarri l’ipotesi più palpabile è quindi la Russia. Il tecnico toscano non ha rifiutato assolutamente lo Zenit ed aspetta da parte dei russi una chiamata che non è mai arrivata fino ad ora. Tempo finito caro Maurizio grazie per averci fatto assistere ad un bellissimo calcio. Maurizio Sarri lascia la squadra che l’ha portato alla notorietà mondiale senza alcun trofeo dopo tre anni. Le eliminazioni dalle Coppe Europee e il secondo posto hanno pesato per la sua permanenza a Napoli.
Questo pomeriggio l’agente del tecnico è stato avvistato presso l’ambasciata a Roma per richiedere il visto fondamentale per il trasferimento in Russia. Visto che arriverà tra 5-6 giorni. Queste le sue parole ai giornalisti russi :”E’ vero che Sarri ha rifiutato la panchina dello Zenit? “E’ impossibile, non ha rifiutato alcuna offerta…perchè non l’ha ricevuta!”
Per il Napoli desso bisogna incrociare le mani e vedere cosa succede. Una completa squadra da ricostruire, è chiaro sono solo voci di mercato, ma molti giocatori hanno già le valige pronte in mano. Jorginho partirà per il City, e così potrebbe essere per il belga Mertens che ha consumato la benzina. Lo stesso capitano Marek Hamisk starebbe pensando di chiudere definitivamente il suo lungo ciclo a Napoli e partire per la Cina dove lo aspetta un contratto da 19 milioni a stagione.

Leggi anche:  Maradona e quel rifiuto alla Juventus: "Non posso fare questo affronto ai napoletani"

CARLO ANCELOTTI, UN PROFILO D’ESPERIENZA DI ESPERIENZA PER IL NAPOLI
Carlo Ancelotti è un colpo inaspettato ! Il suo arrivo potrebbe essere la vera grande notizia di calciomercato.
Ex calciatore del Parma, Roma e Milan, Ancelotti ha girato per le panchine dei più importanti club d’Europa (Milan,Chelsea,Paris,Real,Bayern). Il tecnico ha il 59,20 % di vittorie vinte.
Sarà lui ad avere il compito di riformare una grande squadra e di portarla avanti nel miglior modo possibile. Con il suo arrivo molti suoi ex calciatori potrebbero trasferirsi a Napoli così come accadde a suo tempo con Rafa Benitez, che ricordiamo portò allora Callejon, Higuain, Reina e Albiol dal Real Madrid. Ancelotti ha allenato 8 club vincendo con loro 4 Campionati, 7 Coppe Nazionali, 3 Champions League, 3 Supercoppe UEFA e 2 Mondiali per club.

MERCATO NAPOLI, I RINFORZI PER ANCELOTTI
Il pubblico azzurro già pensa in grande, per l’attacco il sogno si chiama Karim Benzema del Real Madrid.
Il francese non si sente indispensabile nei Blancos, e viste le ultime di mercato perchè non sognare poi così tanto? Il suo presidente però Florentino Perez non farà sconti a nessuno. Per la difesa la suggestione è David Luiz, il brasiliano è scomparso quest’anno dai radar e non ha giocato molte partite. Se lo scorso anno la sua stagione era stata determinante per la vittoria del Chelsea, quest’anno il riccioluto ha giocato solo 10 partite. Scintille con Conte? Non possiamo dirlo con certezza, ma dopo la sfida contro la Roma persa per 3-0 i due avrebbero avuto un diverbio nello spogliatoio. L’allenatore gli avrebbe preferito Christensen che ormai gioca quasi titolare. Luiz potrebbe giocare in azzurro ed esser preso per una cifra intorno ai 30 milioni. Nelle ultime ore rimbalza però il nome del centrocampista Arturo Vidal che ha soggiornato a Milano per assistere all’addio di Pirlo assieme al tecnico italiano. I Bavaresi lo lascerebbero partire e lui potrebbe essere un idea per il mercato molto interessante. Una cresta, quella di Hamsik per un altra, quella di Arturo.
Il primo acquisto nel frattempo dovrebbe essere Rui Patricio, il calciatore oggi ha lasciato il proprio paese per prendersi una pausa in Germania. L’affare è in fase di dittatura secondo quanto affermato da Sportitalia mancano pochissimi dettagli.

  •   
  •  
  •  
  •