De Vrij assente in Lazio-Inter. Inzaghi lo esclude e Tare polemizza: “Qualcuno ha giocato sporco”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
ROME, ROMA - NOVEMBER 26: Stefan De Vrij of SS Lazio celebrates a opening goal with his team mates during the Serie A match between SS Lazio and ACF Fiorentina at Stadio Olimpico on November 26, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Stefan De Vrij – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

De Vrij, un caso spinoso verso Lazio-Inter. Quella giocata contro il Crotone potrebbe essere stata l’ultima partita giocata con la maglia biancoceleste per il difensore olandese. Stephan De Vrij è già un giocatore dell’Inter. Il contratto è stato depositato in Lega e i nerazzurri hanno rispettato tutti i regolamenti. Simone Inzaghi si prenderà tutta la settimana per decidere:”È un grande professionista, anche oggi è stato bravissimo e sono stato molto contento di averlo allenato. Per domenica vedremo, faremo le valutazioni come è giusto che sia, ma lui ha sempre onorato la maglia nel migliore dei modi”. Una scelta non facile, anche perché la Lazio si gioca tutto in 90 minuti. I biancocelesti non devono perdere contro l‘Inter se vogliono disputare la prossima Champions League. 

Una situazione che si è decisamente complicata. La Lazio non è riuscita a chiudere il discorso con il Crotone. Allo Scida si sono sentite eccome le assenze di Luis Alberto e Immobile. Davanti i biancocelesti hanno sprecato tante occasioni e ora dovranno giocarsi tutto all’ultima giornata contro l’Inter. I nerazzurri hanno perso in casa contro il Sassuolo, ma sono rimasti in corsa grazie alla grande prova del Crotone di Walter Zenga. Lazio-Inter sarà davvero una finale, con i biancocelesti che hanno il vantaggio di potersi accontentare anche del pareggio. De Vrij o non De Vrij? Questo sarò il dilemma che farò discutere la Roma laziale fino al fischio d’inizio dell’ultima giornata del campionato di serie A.

De Vrij, Tare duro:”Qualcuno ha giocato sporco”

Traspare nervosismo dall’ambiente Lazio in queste ultime settimane. Prima il presidente Lotito, che ha ricordato i numerosi torti subiti dalla sua squadra in stagione. Poi Simone Inzaghi, infine Ighli Tare. Il diesse laziale non è andato morbido sul caso De Vrij:” La notizia del contratto a pochi giorni dallo scontro diretto si poteva evitare, lo si poteva dire un mese fa o meglio alla fine del campionato Non so se sia stata l’Inter o qualche giornale ma io mi sarei comportato in maniera diversa. Il ragazzo si meritava altro, sono certo che i tifosi lo saluteranno con gli applausi”.

De Vrij anche con il Crotone è stato tra i migliori in campo, compiendo anche un miracolo salvataggio sulla linea. La sua presenza in campo con l’Inter sarebbe il miglior modo per mettere un punto ad una vicenda che è diventata sempre più polemica nelle ultime settimane. Che De Vrij andasse all’Inter era chiaro da tempo. Effettivamente l’annuncio poteva arrivare molto prima o, a questo punto, dopo l’ultima giornata. Il problema, come spesso accade, sta a monte. Un giocatore forte come l’ex Feyenoord non può essere perso a parametro zero. Di difensori come De Vrij non ce ne sono molti. Una cessione come la sua avrebbe potuto garantire almeno una trentina di milioni per Lotito. Un caso da tenere ben presente per il futuro. Ma ora c’è solo da pensare a Lazio-Inter. 90 minuti che valgono più di una stagione. Molto di più.

  •   
  •  
  •  
  •