Lazio-Atalanta: Sogni europei in palio, una sfida che promette spettacolo

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

Nella 36.a giornata del campionato di Serie A il match clou sarà sicuramente Lazio-Atalanta, una sfida che si preannuncia ricca di gol ed emozioni, i biancocelesti vogliono mantenere la terza posizione tenendo a distanza l’Inter di Spalletti, i bergamaschi invece cercano un successo per mantenersi al sesto posto, cercando di tenere ancora dietro il Milan.

La 36.a giornata del campionato di Serie A si aprirà domani con due anticipi in programma, alle 18:00 ci sarà la sfida tra Milan e Verona, mentre alle 20:45 si disputerà l’attesissima Juventus-Bologna, che vale più di una fetta di Scudetto per la squadra bianconera. A destare interesse in questa giornata è la super sfida Lazio-Atalanta, due squadre che stanno disputando una stagione strepitosa, sarà una gara molto interessante tra due compagini che stanno attraversando un’ottimo momento di forma.

Leggi anche:  Scamacca Genoa, il Grifone ha il suo bomber: ma resterà solo fino a giugno

La squadra di Simone Inzaghi ha vinto le ultime tre sfide, regalando gol e spettacolo sotto tutti i punti di vista, dal canto suo anche la squadra di Gasperini è reduce da tre successi consecutivi, 9 punti che hanno garantito quel salto di classifica necessario per ambire ad un posto nella prossima Europa League. Tante le sfide interessanti in campo, dal duello tra i due centrocampisti col vizio del gol Milinkovic-Savic e Cristante, alla super sfida tra due fuoriclasse assoluti come Felipe Anderson e Gomez, da segnalare l’assenza nella Lazio di Ciro Immobile per infortunio.

Le due squadre si schierano solitamente con due moduli molto speculari, il 3-5-1-1 è stato fin qui lo schieramento preferito dai due tecnici, i risultati hanno dato ragione a Gasperini e Inzaghi che si stanno confermando tra i tecnici più bravi e competenti della Serie A. La palla passa al campo, con la speranza che la sfida riservi gol e spettacolo senza alcuna polemica, visto e considerato che nell’ultima settimana si è parlato pochissimo di calcio giocato, è arrivata l’ora di far parlare il campo e ammirare le prodezze dei fuoriclasse presenti.

  •   
  •  
  •  
  •