Napoli, Ancelotti ha detto sì. Mercato concordato con De Laurentiis, si attende la decisione di Sarri

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui
BILBAO, SPAIN - MARCH 07: Head coach Carlo Ancelotti of Real Madrid reacts during the La Liga match between Athletic Club Bilbao and Real Madrid CF at San Mames Stadium on March 7, 2015 in Bilbao, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Napoli e Carlo Ancelotti matrimonio possibile. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, l’ex tecnico del Bayern Monaco sarebbe stato contattato dal presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis per guidare la squadra dalla prossima stagione. L’allenatore emiliano avrebbe anche dettato alcune regole per quanto riguarda il mercato ma in compenso sarebbe pronto a ridursi l’ingaggio per favorire la trattativa.

Napoli, Ancelotti ha detto sì: c’è la data dell’incontro

Un Napoli ambizioso e un tecnico vincente. Questo in binomio che si profilo per la prossima stagione. I partenopei hanno lottato duramente durante questo campionato ma alla fine sono arrivati secondi, dietro la Juventus. L’ambizione però è sempre quella di vincere e migliorare. Il record di punti ne è la prova ma adesso serve fare uno step più grande, trovare continuità e vincere lo scudetto. Con il destino di Sarri che resta ancora un’incognita, il presidente De Laurentiis non vuole farsi trovare impreparato. Ecco perché, sempre secondo il quotidiano meneghino, ci sarebbe una data precisa in cui il numero uno azzurro e Carlo Ancelotti potrebbe già discutere concretamente della proposta per la prossima stagione. I due si incontreranno infatti durante la partita d’addio al calcio di Andrea Pirlo il 21 maggio. L’occasione verrà colta senza dubbio per parlare di cifre e non solo.

Napoli, Ancelotti detta le linee di mercato: via due big

Il primo passo che favorirebbe l’arrivo di Ancelotti al Napoli sarebbe quello di stabilire in anticipo una linea sul mercato. L’ex Bayern Monaco avrebbe già dettato le sue condizioni non ponendo veti sulle cessioni di Mertens e Jorginho ma puntando forte sulla permanenza di Insigne e Koulibaly. I primi due verrebbero utilizzati per fare cassa e acquistare calciatori consoni alle idee del tecnico. I secondi due sarebbero la spina dorsale della squadra che punterà al titolo.
In tutto questo c’è da fare i conti con Sarri. Il tecnico toscano deve ancora decidere il proprio futuro e deve farlo alla svelta. Ancelotti infatti preme per la chiusura della trattativa tanto da aver ipotizzato una riduzione dell’ingaggio per favorirne la riuscita nel più breve tempo possibile.

  •   
  •  
  •  
  •