Maradona omaggia Ronaldo il Fenomeno: “Senza infortuni saresti stato il più grande della storia”

Pubblicato il autore: LucMatt Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Non ha dubbi l’ex fuoriclasse argentino Diego Armando Maradona rivolgendosi a Luis Nazario de Lima, meglio noto come Ronaldo, campione del mondo con il Brasile nel 1994 e nel 2002: “Se non fosse stato per gli infortuni, saresti stato il più grande giocatore della storia. Non ho nessun dubbio a riguardo e sto pensando a moltissimi giocatori molto forti…e, in più, sei una brava persona”.

Questo l’elogio che il Pibe de oro ha riservato a O Fenomeno, ospite della trasmissione in onda sulla tv venezuelana Telesur De la mano del 10, che Maradona conduce insieme a Victor Hugo Morales, telecronista argentino e colonna sonora del gol del secolo che El Diez fece con l’albiceleste nei quarti di finale contro l’Inghilterra nel mondiale del 1986 in Messico.

Leggi anche:  Morte Maradona, le reazioni social: "Per sempre. Ciao Diego"

I due campionissimi hanno discusso sulle tematiche generali del mondiale di Russia 2018, ma si sono soffermati soprattutto ad analizzare il rendimento della nazionale brasiliana. “Il Brasile lo vedo bene, però le prime due partite ha giocato con nervosismo. Ci sono molti giocatori al loro primo mondiale e questo si è notato molto. Hanno sbagliato troppo sotto porta, però come gioco stanno andando abbastanza bene e stanno migliorando“. Questo il commento di Ronaldo sulle prestazioni della Seleção nel gruppo E, che ha visto i verdeoro classificarsi come primi con 7 punti, cinque gol fatti ed uno solo subito, qualificandosi agli ottavi di finale che li vedrà impegnati contro il temibile Messico – già mattatore della Germania – lunedì 2 luglio alle ore 16:00.
Secondo il Fenomeno manca ancora qualcosa al Brasile per potersi considerare come favorita, però ha visto cose buone soprattutto sulla fascia sinistra, quella di Neymar, per il quale l’ex numero 9 dell’Inter continua a stravedere.
Forse, quello che manca al Brasile per essere la vera grande favorita alla vittoria finale del mondiale 2018, è un numero 9 della portata di Ronaldo, che, come ha detto quello che è considerato, assieme a Pelé, il più grande giocatore di tutti i tempi, sarebbe potuto essere il migliore della storia se solo avesse avuto delle ginocchia diverse.

  •   
  •  
  •  
  •