Atalanta, che dramma per Marco Varnier. Dal sogno Serie A al grave infortunio

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
MILAN, ITALY - DECEMBER 23: Josip Ilicic (4nd L) of Atalanta BC celebrates his goal with his team-mates during the serie A match between AC Milan and Atalanta BC at Stadio Giuseppe Meazza on December 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il calcio alle volte riserva brutte sorprese e Marco Varnier purtroppo ne sa qualcosa, pochi giorni ha festeggiato il passaggio in Serie A all’Atalanta, nella giornata di ieri invece ha subito un grave infortunio che lo terrà fuori per almeno sei mesi. Dal sogno Serie A all’incubo per il grave infortunio, la gioia per il passaggio in massima serie è durata pochissimi giorni per il centrale dell’Under 21. Varnier ha disputato le ultime due stagione nel Cittadella in Serie B, lasciando il segno con prestazioni molto convincenti.

Non è un caso se nelle scorse settimane c’è stata una corsa a tre per portarlo via dal Cittadella, oltre all’Atalanta sono rimaste in corsa fino alla fine anche Fiorentina e Sassuolo, con i bergamaschi che l’hanno spuntata sul filo di lana. Varnier è arrivato a Bergamo dopo la partenza di Mattia Caldara, Gasperini è stato il primo a volere fortemente il centrale classe 1998. Non sono giorni facili per la squadra orobica e per il suo tecnico, prima la tensione tra lo stesso tecnico e la società per le diverse vedute sul mercato in entrata, ora il grave infortunio occorso ad uno dei nuovi acquisti.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 9.a giornata: il programma di Sky e DAZN

Un infortunio che complica i piani della società bergamasca, visto e considerato che bisognerà tornare sul mercato per regalare a Gasperini un difensore centrale. L’Atalanta deve rinforzare anche la mediana, con la partenza di Cristante è rimasto un buco ancora non colmato e i soli De Roon e Freuler non possono bastare in una stagione ricca di impegni. Nei prossimi giorni dovrebbero esserci novità importanti in chiave mercato, intanto facciamo un grande in bocca al lupo a Marco Varnier, incoraggiandolo innanzitutto a non arrendersi, con la speranza che possa tornare più forte di prima.

  •   
  •  
  •  
  •