Bologna, a Kitzbuhel inizia la seconda fase del ritiro. Inzaghi ha la rosa al completo

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui

Filippo Inzaghi – Foto originale Getty Images© selezionata da SuperNews

Dopo il ritiro di diciassette giorni a Pinzolo e questi ultimi tre giorni a Casteldebole, il Bologna questa mattina è partito alla volta di Kitzbuel (Austria) dove soggiornerà per una settimana in attesa degli impegni ufficiali, il primo la Coppa Italia il 12 agosto.
Tutti, da dirigenti, giocatori e allenatore si sono detti soddisfatti di questo prima parte di ritiro, dove non si è assistiti alle solite frasi “vogliamo fare un punto in più della scorsa stagione” ma frasi del tipo “quest’anno vogliamo riscattarci dal brutto finale dell’anno scorso: la storia della società non va dimenticata: siamo il Bologna dobbiamo puntare in alto, vogliamo arrivare in finale di Coppa Italia etc”: questo fa capire come l’aria sia cambiata a Casteldebole, anche se sarà poi il campo a far seguire le parole ai fatti.

Leggi anche:  Le Azzurre che spettacolo. In Croazia conquistano il secondo successo nelle qualificazioni mondiali

Nella seconda parte di ritiro Inzaghi potrà contare su tutta la rosa al completo compresi i rientranti dalle Nazionali (Gonzalez, Krafth, Helander e Dzemaili): esclusi dai convocati per Kitzbuel il partente Petkovic sulla via della cessione ( Ascoli e Perugia su di lui), e Rizzo il quale non ha convinto il tecnico anche se non ci sono offerte sul giocatore. Saranno esami per tutti i giocatori soprattutto di Destro (apparso altalenante a Pinzolo) che vuole provare a convincere SuperPippo a puntare su di lui. Sarà tutti gli effetti presente il neo acquisto Federico Mattiello. In Austria sarà previsto un vertice tra dirigenza e tecnico per parlare della rosa e vedere se sarà necessario tornare sul mercato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: