Da Nazario De Lima Ronaldo a Cristiano Ronaldo: il campionato italiano è ritornato ai vecchi fasti

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Correva l’anno 1997-1998 quando l’Inter portò in Italia un giovane brasiliano pronto a scrivere la storia del calcio grazie alla sua classe cristallina, stiamo parlando ovviamente di Nazario De Lima Ronaldo, meglio conosciuto come il “fenomeno”. A distanza di anni il nostro campionato sta per accogliere un altro Ronaldo, questa volta portoghese e non brasiliano, ma sempre di fenomeno si tratta, visto e considerato che stiamo parlando del cinque volte pallone d’oro Cristiano Ronaldo. Il fenomeno portoghese è stato acquistato dalla Juventus e verrà presentato nella serata di lunedì, il suo arrivo ha scatenato l’entusiasmo dei tifosi italiani che da tempo aspettavano l’arrivo di un top player nel nostro campionato.

A guadagnarci non è solo la Juventus: “non bisogna dimenticare che la Serie A degli ultimi 10 anni ha perso e di parecchio in competitività, sia in Italia che in Europa”. La Juventus in questi ultimi quattro anni qualcosa di buono l’ha combinata in Europa, anche se alla fine quel che conta è il successo, quel successo che manca ai bianconeri in Champions da ben 22 anni. L’arrivo di Cristiano Ronaldo potrebbe cancellare questo record negativo e i tifosi bianconeri sperano proprio nel fenomeno lusitano per alzare al cielo la coppa dalle grandi orecchie. Spesso si dice che un calciatore da solo non può bastare a garantire il successo, in alcuni casi è vero, solo che in questo caso non bisogna dimenticare che la Juventus è altamente competitiva in tutti i reparti e Cristiano Ronaldo è la ciliegina sulla torta per fare il salto di qualità in Europa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Atalanta-Verona probabili formazioni: le ultimissime