Calciomercato Inter, Rafinha sarebbe stato molto utile. Era necessario l’arrivo di Keita?

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

Rafinha – (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images scelta da SuperNews)

Il mercato in Italia si è concluso da pochi giorni e l’Inter è stata senza dubbio tra le protagoniste. I nerazzurri hanno portato a termine diversi acquisti importanti, potenziando la squadra in ogni reparto e mettendo a disposizione di Spalletti una rosa molto competitiva. Certo, la nuova stagione è partita con una sconfitta inaspettata, ma una battuta d’arresto non può di certo allarmare, in quanto la stagione è lunga e il tempo per recuperare c’è tutto.

L’acquisto più eclatante è stato sicuramente quello di Nainggolan, d’altronde, il belga è quel tipo di calciatore capace di garantire il salto di qualità, e grazie alla sua combattività riesce da sempre a garantire equilibrio alla mediana. Non solo Nainggolan tra gli acquisti estivi. Da pochi giorni è arrivato alla Pinetina l’ex laziale Keita, un elemento importante che porta qualità dalla trequarti in su a Spalletti, anche se vien da chiedersi se il suo acquisto era proprio necessario.

L’Inter necessitava di un trequartista puro e in realtà l’ex Monaco è tutto, tranne che un trequartista, e l’impressione è che sarebbe stato molto più utile l’arrivo di Rafinha. In tutto non bisogna dimenticare che il brasiliano conosceva già molto bene l’ambiente, visto e considerato che ha vestito la maglia nerazzurra da gennaio a maggio 2018, con risultati eccellenti. Sarà il campo a dire se Keita si rivelerà un acquisto utile per Spalletti, intanto, il talento senegalese dovrà guadagnarsi il posto gara per gara, vista la concorrenza agguerrita nel suo ruolo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: