Serie A, Roma-Atalanta: vincere per la vetta della classifica

Pubblicato il autore: Alberto Palermo Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23:Eusebio Di Francesco manager of AS Roma instructions to his players during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

La seconda giornata di Serie A si chiuderà questa sera alle 20:30, orario in cui andrà in onda la sfida tra Roma e Atalanta allo Stadio Olimpico di Roma.
Eusebio Di Francesco, che siederà su una panchina di A per la 200esima volta, proverà a sconfiggere quella che per lui, e per la Roma in generale, è una vera e propria “bestia nera“. L’allenatore giallorosso in carriera ha affrontato la squadra bergamasca per 14 volte riuscendo a vincere soltanto in 3 occasioni, 4 i pareggi e ben 7 le sconfitte.
Oggi proverà ad ogni costo ad invertire la tendenza, anche perché la Juventus e il Napoli hanno già cominciato a correre e guidano la classifica a bottino pieno. Una vittoria sarebbe importante sia per mantenere a stretto contatto le due rivali per lo scudetto, sia per sfruttare le false partenze di Inter, Milan e Lazio in ottica piazzamento Champions.
L’incognita principale della sfida odierna, però, non sarà legata a motivi di campo quanto più all’umore dei giocatori e della piazza in generale, dopo l’addio improvviso di un uomo spogliatoio come Kevin Strootman, il giocatore più rappresentativo per i colori giallorossi dietro soltanto a De Rossi e Florenzi.
Di Francesco dovrà essere capace di trasmettere tranquillità al gruppo e “riconquistare” i tifosi tramite il bel gioco e i 3 punti, tifosi delusi dalla società dopo la cessione di un pezzo grosso a mercato chiuso.
Tuttavia da ogni problema nasce un’opportunità, che è quella che proveranno a cogliere due simboli dell’Italia del futuro come Bryan Cristante, ex della partita, e Lorenzo Pellegrini. Potrebbero ritagliarsi un piccolo spazio anche i più giovani come Coric e Zaniolo, che sfrutteranno i tanti impegni ravvicinati da metà settembre in poi.
Sul fronte Atalanta, invece, Gasperini dovrà gestire i propri giocatori anche in ottica ritorno playoff di Europa League contro il Copenaghen. E’ probabile un ampio turnover da parte del tecnico di Grugliasco che non rinuncerà al suo 3-4-1-2 e ai suoi principi di gioco ben consolidati, provando a pungere la Roma sfruttando l’ampiezza del campo e le ripartenze veloci.
L’Atalanta potrà, inoltre, contare su una condizione fisica migliore perché quella di stasera sarà la settima sfida ufficiale della stagione dopo le 5 di Europa League e l’esordio in campionato contro il Frosinone, restando imbattuta in tutte le occasioni; per la Roma invece sarà solo la seconda dopo la vittoria sofferta della scorsa giornata a Torino.
Queste le probabili formazioni per la sfida odierna:
ROMA (4-3-3): Olsen; Florenzi Manolas Fazio Kolarov; Cristante De Rossi Pastore; Under Dzeko El Shaarawy. All. Di Francesco
ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Mancini Palomino Masiello; Castagne De Roon Freuler Adnan; Pessina; Zapata Rigoni. All. Gasperini

  •   
  •  
  •  
  •