Milan, non sarà semplice trovare spazio per Caldara. Gattuso vuole rilanciare Musacchio

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 06: AC Milan coach Gennaro Gattuso issues instructions to his players during the serie A match between AC Milan and FC Crotone at Stadio Giuseppe Meazza on January 6, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images scelta da Supernews)

Dopo il crollo del ponte di Genova, il Milan, domenica scorsa si è ritrovato a non dover disputare la prima gara di campionato, visto e considerato che i rossoneri avrebbero dovuto affrontare proprio il Genoa. In questa settimana non ci sarà alcun evento a bloccare l’esordio degli uomini di Gattuso e la sfida che attende i rossoneri è di quelle a dir poco complicate, in quanto al San Paolo ci sarà il big match contro il Napoli.

Ringhio vuole infondere fiducia al gruppo e punta a sbancare Napoli, dato che la squadra è stata rinforzata in ogni reparto e a questo punto non ci sono più alibi per la squadra rossonera. Poche settimane fa è arrivato Mattia Caldara dalla Juventus, con i rossoneri che considerano l’arrivo del centrale un grande investimento, sia per il presente che per il futuro. Eppure, non bisogna sottovalutare un’aspetto importante in questa vicenda, visto che l’azzurro dovrà superare la concorrenza di Musacchio per guadagnarsi un posto tra gli undici iniziali.

Gattuso sembra intenzionato a puntare forte sul centrale ex Villareal e per Caldara potrebbe profilarsi un periodo in panchina, sempre se l’esperto centrale catalano dovesse convincere una volta schierato dal primo minuto. Come ben si sa, nel calcio nessuno regala nulla e anche un calciatore giovane e forte come l’ex atalantino dovrà guadagnarsi il posto giorno per giorno, con sudore e sacrificio, per cercare di conquistare fin da subito il popolo milanista.

  •   
  •  
  •  
  •