Napoli, stadio San Paolo in condizioni critiche. De Laurentiis: “E’ vergognoso”

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui
during the pre-season friendly match between SSC Napoli and OGC Nice at Stadio San Paolo on August 7, 2016 in Naples, Italy.

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Il nuovo Napoli, allenato da Carlo Ancelotti, rischia di fare il suo debutto casalingo nel campionato 2018/2019, lontano dallo stadio S.Paolo. I lavori di ammodernamento dell’impianto, in vista delle prossime Universiadi in programma l’anno prossimo, procedono a rilento.

La parte interessata è la pista di Atletica, ma anche i seggiolini non rispetterebbero i parametri di sicurezza imposti dalla lega calcio e dalla Uefa per le partite di Champions League. Peraltro la pista è a pochi passi dal terreno di gioco e la ristrutturazione potrebbe rovinare il manto erboso. Il presidente Aurelio De Laurentiis è furioso per la situazione e avrebbe definito il tutto “Una Vergogna“, a ulteriore testimonianza di un’empasse non solo tecnica ma anche burocratica in quanto mancherebbe anche l’intesa sulla nuova convenzione di gestione dell’impianto.

Leggi anche:  Serie A femminile: la Juventus chiama, il Milan risponde

L’amministrazione comunale, dal canto suo, avrebbe minimizzato il tutto, dichiarando che basta una domanda di utilizzo da parte della società calcio Napoli per agevolare il completamento dei lavori e rendere pronto il San Paolo in vista del debutto casalingo con il Milan nella seconda giornata di campionato. Al momento, comunque, non è da escludere un trasferimento provvisorio al “Renzo Barbera” di Palermo, stadio che il Napoli avrebbe designato provvisoriamente anche come sede casalinga delle partite di Champions League al momento dell’iscrizione Uefa.

  •   
  •  
  •  
  •