Roma, lo spettacolo è sulle ali. Di Francesco si gode i tanti esterni d’attacco

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23:Eusebio Di Francesco manager of AS Roma instructions to his players during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

La Roma ha iniziato bene la stagione e lunedì contro l’Atalanta cercherà di bissare il successo di Torino. A far sorridere Eusebio Di Francesco è la rosa a disposizione, visto e considerato che per ogni ruolo ci sono almeno due calciatori all’altezza. L’ex tecnico del Sassuolo ha sempre lavorato sul 4-3-3, e con un modulo così dispendioso servono ovviamente tanti esterni d’attacco all’altezza, per poter consentire una rotazione equa durante la stagione. Come ben si sa, la nuova stagione sarà ricca di impegni e quando ci sarà da giocare la Champions i big dovranno rifiatare, onde evitare di arrivare a corto di fiato nelle gare che contano.

Non è una casualità l’abbondanza dalla trequarti in su nella rosa della Roma, e tutto questo non può che stimolare il gruppo a fare sempre meglio, con la consapevolezza che nessuno in squadra ha il posto garantito. L’unica eccezione è Edin Dzeko. Il centravanti bosniaco è l’unico intoccabile, d’altronde, dalla seconda parte della scorsa stagione ad oggi ha avuto una continuità di rendimento a dir poco spaventosa.

Leggi anche:  Ibrahimovic squalificato promette battaglia, Pioli: "Zlatan non ha offeso l’arbitro"

Ai lati dell’ex Wolfsburg ci sono diversi calciatori a contendersi una maglia da titolare. Under, El Shaarawy, Perotti, Schick e Kluivert Jr sono tutti calciatori importanti e sono una garanzia per la Roma, che ha deciso di ringiovanire la rosa, puntando su diversi giovani. Ovviamente spicca Justin Kluivert. Il figlio d’arte è entrato a gara in corso a Torino e ha dimostrato fin da subito tutto il suo talento, dunque, per Di Francesco le buone notizie non mancano mai.

  •   
  •  
  •  
  •