Serie A: tutte le curiosità della 2.a giornata di campionato

Pubblicato il autore: Francesco Perna Segui

Genoa – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Riviviamo le dieci gare della seconda giornata del campionato di Serie A con le statistiche e i numeri più importanti.

Juventus: 38°centro in Serie A per Pjanic che ha segnato il suo terzo gol da fuori area quest’anno.
Successo numero 80 in campionato contro la Lazio e 17^ vittoria in 21 gare nel 2018.
Lazio: seconda sconfitta consecutiva, non accadeva dalla stagione 2006-2007. I biancocelesti addirittura non vincono da 5 partite considerando anche le ultime tre dello scorso campionato. Le “aquile” hanno vinto soltanto una gara nelle ultime 28 giocate contro i bianconeri.

Napoli
: 42 ^ vittoria in Serie A contro il Milan.
Per Zielinski prima doppietta e 4° gol segnato al Milan che diventa la sua vittima preferita.
Per Mertens 91 gol con la maglia del Napoli a -1 da Higuain.
Milan: continua il digiuno di vittorie al San Paolo che dura dalla stagione 2010-2011.
Per Calabria secondo gol in Serie A dopo quello segnato lo scorso febbraio contro la Roma, mentre Bonaventura sale a 39. Il Milan prende gol da 7 gare consecutive, l’ultima volta senza subire contro il Napoli lo scorso aprile.

Spal: per la seconda volta nella sua storia, vince le prime due gare di campionato.  Ancora nessun gol subito e per Mirko Antenucci è il settimo gol in questo 2018.
Parma: nel tredicesimo confronto con gli spallini arriva l’ottava sconfitta. Quella di domenica è stata la prima gara giocata in Serie A contro i biancazzurri. Ottava partita consecutiva senza vittoria per i ducali se si considerano anche le ultime giocate prima della retrocessione nel campionato 2014-2015.

Cagliari: dopo le 9 reti segnate di testa la scorsa stagione, il migliore in Europa, Pavoletti si conferma Re dei gol di testa mettendo a segno già due reti. Quinto pareggio in 9 confronti totali contro i neroverdi, il secondo in terra sarda.  La prima sfida terminò proprio 2-2 e si giocò anche in quella occasione a Cagliari.
Sassuolo: Prince Boateng torna a segnare in Italia, dopo l’ultima rete messa a segno con la maglia del Milan nel gennaio 2016. 12^ gol in Serie A per il ghanese, dove ogni volta che segna in Italia, la squadra in cui gioca non perde mai, addirittura con il Milan ha sempre vinto. Per Berardi 49° centro in 144 presenze.

Fiorentina: dodicesima vittoria in 15 match giocati al Franchi contro le 3 vittorie dei clivensi. Grazie alla prima doppietta messa a segno, Benassi arriva a quota 20 gol in A, mentre Chiesa sale a 10. Per Gerson è il terzo gol in Italia. Le prime due reti le aveva segnate la scorsa stagione con la maglia della Roma proprio al Franchi. La squadra di Pioli è quella che ha corso di più in questo turno, con una media di 115 km.
Chievo: seconda sconfitta consecutiva e peggiore difesa del torneo con 9 gol subiti. Per Nenad Tomovic è il terzo gol in Serie A, tra l’altro contro la sua ex squadra dove ha militato per sei stagioni. Il serbo è andato in gol con le maglie di Lecce, Fiorentina e appunto Chievo.

Frosinone: considerando le ultime partite in Serie A della stagione 2015-2016, è la settima gara consecutiva senza successo e per il quarto match di fila i ciociari non trovano la via della rete.
Bologna: continua il periodo nero per i felsinei che tra questo e lo scorso campionato hanno totalizzato una sola vittoria nelle ultime 14 gare, con 4 pareggi e 9 sconfitte. Come il Frosinone deve ancora sbloccarsi in questo campionato. 18 cross utili per i rossoblù che sono al quarto posto in questa speciale classifica.

Genoa: terza vittoria in nove confronti totali contro i toscani in Serie A con 4 pareggi e 2 sconfitte. Per Piatek e Kouamè prima rete nel massimo campionato. I liguri per la terza stagione consecutiva non perdono all’esordio.
Empoli: prima sconfitta dopo l’esordio vincente di domenica scorsa contro il Cagliari. Per Mraz prima rete nel campionato italiano.

Inter: esordio da incubo per la truppa di Spalletti come nella stagione 2016-2017 quando con De Boer in panchina i nerazzurri ottennero un solo punto nelle prime due gare. Primo gol per De Vrij con la nuova casacca mentre Perisic sale a quota 30 gol in Serie A. L’Inter come nella scorsa stagione si conferma la squadra che effettua più cross utili; 22 in totale in queste prime due giornate.
Torino: per il secondo anno consecutivo ottengono un pareggio a San Siro contro l’Inter. Per Meité primo gol in Serie A. Terzo gol per il capitano Belotti contro i nerazzurri.

Udinese: prima vittoria per Velazquez nel nostro campionato, dopo il pareggio contro il Parma. Nono gol per De Paul in A, che torna a segnare su azione dopo un digiuno che durava dal 9 aprile del 2017 e con la rete di domenica i doriani diventano la sua vittima preferita.
Sampdoria: i blucerchiati non vincono in Friuli dalla stagione 2014-2015 e in totale hanno subito  70° reti in casa dei bianconeri. Da 5 match consecutivi non vincono in trasferta e in totale hanno ottenuto soltanto 4 vittorie nelle ultime 20 trasferte.

Roma: continua la maledizione bergamasca per i giallorossi che non trovano il successo all’Olimpico dalla stagione 2013-2014. Pastore torna al gol in Serie A dopo l’esperienza parigina e sale a quota 15; di questi soltanto 5 nelle partite giocate in casa. I romani hanno vinto 4 delle ultime 11 gare giocate tra le mura amiche. Gli uomini di Di Francesco in questi primi due turni hanno totalizzato 24 tiri in porta, nessuno ha fatto meglio.
Atalanta: gli orobici in questo inizio di campionato si confermano il miglior attacco del torneo, nonostante la goleada viola. I nerazzurri hanno ottenuto più corner (15 ) e fuorigioco (12 ) di tutte le altre squadre in queste prime due giornate. Prima rete per Castagne in 22 presenze con i nerazzurri.

  •   
  •  
  •  
  •