Chievo-Torino: Zaza in zona Cesarini punisce i clivensi

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

VERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Il Torino vince in zona Cesarini ed inguaia il Chievo, che rimane sul fondo della classifica a -1. I clivensi iniziano bene la partita e si spingono decisamente in avanti: al 4′, conclusione di De Paoli: la palla esce fuori alla destra di Sirigu. La squadra di D’Anna insiste e all’11’ tenta il tiro da fuori Radovanovic: questa volta il pallone finisce alto sopra la traversa. Il possesso palla è decisamente a favore dei padroni di casa ed il Torino non riesce ad impensierire Sorrentino e i suoi. Solo al 17′ i granata vengono fuori: Rincon tira da fuori area, con sfera che finisce  sopra la traversa. Al 25′ tocca ad Edera rendersi pericoloso, raccogliendo un cross dalla sinistra e concludendo: la palla esce di poco alla destra di Sorrentino. Al 35′ Mazzarri deve operare già un cambio: fuori l’infortunato De Silvestri per Berenguer. Il primo tempo si chiude dopo tre minuti di recupero: una frazione di gara piuttosto noiosa. Nella ripresa il Chievo parte forte e al 49′ Leris ha un pallone d’oro ma da centro area, sparacchia altissimo. Capovolgimento di fronte al 52′: tocca a Meitè tirare di sinistro ma il pallone termina altissimo. Dopo dieci minuti si fa vedere Belotti: prima conclude da fuori area con parata di Sorrentino; poi, al 67′ ci riprova ma, sbilanciato, conclude sull’esterno della rete alla sinistra del portiere del Chievo. Al 74′ si fa vedere Zaza, entrato al 58′ per un incerto Edera: è lui a servire sulla sinistra Meitè che tira: Sorrentino respinge magnificamente. Il Torino insiste, sente che può osare: al 77′ ci vuole ancora un grande Sorrentino per opporsi a Zaza. Al 79′ entra Iago Falque e quattro minuti dopo Barba rischia l’autorete proprio per un traversone dell’ex giallorosso. All’85’, ancora Zaza protagonista: il suo colpo di testa in elevazione viene però parato da Sorrentino: è il preludio al gol che arriva all’88’: Belotti pesca Zaza in area con un pallone filtrante: il numero 11 granata in diagonale non lascia questa volta scampo a Sorrentino. La gara termina dopo quattro minuti di recupero. Prima vittoria esterna per il Torino mentre per il Chievo la situazione si fa sempre difficile. Mazzarri indovina i cambi mentre D’Anna elogia comunque l’impegno dei suoi, anche se questo impegno purtroppo non ha portato punti. Venerdì i granata riceveranno il Frosinone mentre il Chievo andrà a San Siro, sponda rossonera.

Leggi anche:  Finale Coppa del Re, dove vedere Athletic Bilbao-Barcellona: streaming e diretta tv in chiaro?

Stadio Bentegodi di Verona
Ore 15

Chievo-Torino                            0-1      (0-0)

Chievo: Sorrentino 7, Rigoni 6, Barba 6, Radovanovic 6, Leris 6, Rossettini 6, Giaccherini 5.5 (77′ Hetemaj sv),
Djordjevic 5.5 (46′ Stepinski 5,5), Birsa 5 (69′ Meggiorini sv), Depaoli 6, Cacciatore 6
A disposizione: Semper, Seculin, Tanasijevic, Stepinski, Pucciaelli, Cesar,
Kiyine, Bani, Pellissier, Jaroszynksi, Hetemaj, Meggiorini
Allenatore: D’Anna 6
Torino: Sirigu 6,5, Izzo 6 , Soriano 5,5 (79′ Iago Falque 6,5), Meitè 6, Moretti 6, De Silvestri 6 (35′ Berenguer 6),
Nkoulou 6, Aina6, Rincon5,5 , Edera 5,5 (58′ Zaza 7,5), Belotti 6,5
A disposizione: Ichazo, Rosati, Lukic, Baselli, Damascan, Parigini, Djidji, Bremer
Allenatore: Mazzarri 7
Arbitro: Guida di Torre Annunziata 6,5
Marcatori: Zaza all’88’
Ammoniti: Nkoulou, Rossettini, Radovanovic, Aina, Rincon
Recuperi: 3’+4′

Leggi anche:  F1, Rob Smedley: "Si presentò dicendo che avrebbe eguagliato Schumi"

 

  •   
  •  
  •  
  •