Cristiano Ronaldo sempre più leader della Juventus: “Avanti così, tutti insieme”

Pubblicato il autore: Pamela Reale Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Cristiano Ronaldo torna a segnare dopo la brutta espulsione in Champions League contro il Valencia. Una notte da dimenticare, come si suol dire, con pianti e reclami serviti a niente. Ieri sera, contro il Frosinone, CR7 esulta con i suoi compagni e i suoi tifosi, il goal segnato dopo un primo tempo non andato poi così bene per il bomber portoghese. Reduce dall’espulsione e con alle spalle solo due goal al Sassuolo, questo goal ci voleva proprio per ridare la carica al campione che rispetto alle sue prestazioni abituali, non riusciva ancora ad entrare nel ritmo del gioco italiano e del club della Juventus. Pare che da ieri sera le cose siano leggermente cambiate e che il clima di gioco e l’atteggiamento siano decisamente migliori per CR7 e i suoi compagni di gioco.

Leggi anche:  Stendardo: "L'Atalanta è una grande squadra..."

Ronaldo condivide su Instagram la vittoria
Al termine della partita, Cristiano Ronaldo condivide un post sul proprio profilo Instagram: “Avanti così, tutti insieme”.  Un post carico di energia e voglia di vincere: ha già dimenticato quello che è successo in Champions League dimostrandolo in campo con atteggiamento positivo, da leader e da vincente. Anche sua moglie, da casa, insieme ai suoi quattro figlioletti gli da coraggio e lo sostiene.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un’altra importante vittoria! Avanti cosi ragazzi, tutti insieme! #finoallafine

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano) in data: Set 23, 2018 at 2:56 PDT

Com’è andata sul campo

Mr Allegri, nella partita contro il Frosinone, ha deciso di schierare Dybala, per la prima volta al fianco di Cristiano Ronaldo e sembri le cose in campo siano andate meglio. Non è facile far giocare tutti questi campioni insieme: la panchina della Juventus è un’altra squadra titolare, senza dubbi! Sono tutti ottimi giocatori ma bisogna saper trovare la giusta combinazione, in base alla partita, agli avversari, al campo, alle statistiche. Il primo tempo di gioco è stato ambiguo, sconcertante con una difesa del Frosinone eclatante: il Frosinone di Longo, infatti, si è concentrato su una difesa massiva capace di non far passare nessuno, nemmeno un campione come CR7 che infatti viene bloccato per due volte da Sportiello. Ma, nel secondo tempo, non c’è stata partita: grazie a delle modifiche di gioco e alle intuitive sostituzioni di Allegri, la Juventus trova il modo per fare goal ed entrare finalmente in partita. Il primo goal è quello di Ronaldo all’81’. Grande prestazione di Bernardeschi, entrato nel secondo tempo al posto di Bentancur e autore nel tempo di recupero, del secondo goal; Dybala poteva fare sicuramente meglio in base a come lo abbiamo visto giocare al fianco di Higuain, ma è anche la prima volta che gioca titolare con questa nuova formazione e ha bisogno di tempo e fiducia per trovare l’armonia giusta; Cancelo ha fatto la sua parte entrando nel secondo tempo al posto di Cuadrado, apparso un pò spento e sottotono.
Che sia questa la formazione vincente e giusta per una Juventus vincente e sicura non lo possiamo sapere. E’ certo, invece, che Allegri ha una grande disponibilità di cambio giocatori che può sfruttare in base all’avversario come più ritiene giusto. Una panchina d’altri tempi, anche se in Champions League è tutto da vedere ancora!

  •   
  •  
  •  
  •