Lazio-Frosinone, i biancazzurri non sanno più segnare

Pubblicato il autore: Mario Puzzilli Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

All’Olimpico di Roma stasera La Lazio ancora in grande difficoltà sotto porta e dopo aver creato quattro splendide occasioni al primo tempo davanti a Sportiello inoperoso ha finito il primo tempo a reti bianche.
A turno Parolo, Milinkovic ed infine Immobile a porta vuota non sono riusciti a metterla dentro, con il Frosinone che in velocità ripartiva e qualche pensiero alla difesa biancoceleste lo metteva.
Il secondo tempo inizia come il primo la Lazio che spinge con qualche trama anche buona ma poi arriva lì davanti e il vuoto come se perdessero di colpo la vista.
Per fortuna di mister Inzaghi sempre più nervoso e preoccupato per il passar dei minuti, al 49esimo Luis Alberto dopo un batti e ribatti da dentro l’area indovina il pertugio giusto.
Poi la partita continuerà con il Frosinone più aperto che crea anche alcune occasioni sempre tamponate dai difensori della Lazio in qualche modo.
Ma i tifosi biancocelesti allo stadio facevano veramente fatica a vedere la propria squadra regina del gol lo scorso campionato non segnare ed un Immobile così impacciato sotto porta a dir poco imbarazzante.
C’è da dire che hanno continuato tutta la partita ad incitare i propri beniamini perché avevano capito le difficoltà della squadra a realizzare.
Alla fine soffrendo molto più del dovuto arrivano i primi tre punti per i biancocelesti, la pausa farà bene e mister Inzaghi avrà da lavorare per migliorare condizione fisica di alcuni e far ritrovare il fiuto del gol al Ciro nazionale.

[c

  •   
  •  
  •  
  •