Lazio, Simone Inzaghi sprona i suoi :”Stiamo crescendo e non possiamo più fermarci”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Simone Inzaghi – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Lazio vince e convince nella partita casalinga contro il Genoa nella quinta giornata di Serie A, raggiungendo, con quota nove punti, la quinta posizione in classifica. I biancocelesti mettono ‘la quarta’ e dopo le vittorie su misura contro Frosinone, Empoli e Apollon, vince agevolmente contro il Genoa di Ballardini, mostrando sprazzi di buon gioco e soprattutto un reparto offensivo in grande spolvero.

I principali protagonisti del match andato in scena all’Olimpico infatti sono stati Caicedo (oggi sostituto di Luis Alberto ndr.), Milinkovic-Savic e Immobile, tutti andati a segno e autori di un’ottima prestazione. Molto importante è la doppietta di Ciro Immobile che, fino alla partita contro il Genoa, aveva segnato solamente in Serie A al debutto contro il Napoli di Ancelotti.

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, il tecnico ‘biancoceleste’, Simone Inzaghi, è apparso soddisfatto dei suoi ma tenendo sempre alta l’attenzione ai prossimi importanti appuntamenti di campionato: “Stiamo crescendo e non possiamo più fermarci visto che il campionato non ci aspetta: mercoledì si scenderà in campo di nuovo, idem sabato (…) Abbiamo ottenuto 3 vittorie di misura molto importanti perchè venivamo da due sconfitte iniziali. I ragazzi sono stati bravi perchè nonostante avessimo incontrato Juve e Napoli qualche critica si è sentita”.

Per quanto riguarda la gestione di Luis Alberto, l’allenatore della Lazio ha dichiarato che allo spagnolo non manca di preparazione estiva in quanto in ritiro ha fatto tutto il lavoro fisico e, anche se ha avuto qualche piccolo problema, non ha perso giorni a livello aerobico. Ha il massimo della fiducia da parte del suo tecnico e le sue prestazioni sono in progressivo miglioramento.

Ottima la prestazione di Caicedo che, dopo il goal siglato in Europa League contro l’Apollon, si è ripetuto anche in campionato: “Caicedo in Europa League ha giocato benissimo, ho voluto confermarlo perché credo in quelle che sono le sue potenzialità. Per me può essere una soluzione. Un grandissimo lavoratore, sono contento che sia rimasto con noi anche se in estate qualcuno aveva storto il naso. Spero che continui a lavorare così, sarà utile alla squadra.” Davanti a giocatori come Immobile, Luis Alberto e Correa, non è facile”.

Nella vigilia del match, Simone Inzaghi aveva dichiarato che Milinkovic-Savic non era ancora al top della condizione in quanto ha saltato la preparazione estiva, proprio nella sfida contro il Genoa, il serbo si è sbloccato con una rete e un assist: “Sono felice per lui, si meritava una giornata del genere. Gli ho detto di giocare tranquillo perché ha ampi margini di miglioramento, serve solo tempo”.

La Lazio scenderà in campo Mercoledì contro l’Udinese, uscita vittoriosa a Verona per 0-2 contro il Chievo. In merito alla formazione che scenderà in campo contro la squadra friulana, Inzaghi ha dichiarato:”Cercherò di presentare la formazione migliore contro l’Udinese. Vengono da una serie di risultati importanti, farò le stesse valutazioni che ho fatto dopo la partita con l’Apollon, anche perché avremo poco tempo.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni Inter Cagliari: Sanchez supera Lautaro?