Monza, Serafini attacca Berlusconi-Galliani:”Promesse farneticanti”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Serafini, polemica sul ritorno nel calcio di Berlusconi-Galliani. Sta suscitando molta curiosità l’ipotesi, sempre più concreta, di un ritorno nel calcio di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. Il duo milanese-brianzolo è molto vicino a rilevare il Monza, che oggi milita in Serie C. Per l’ex amministratore delegato del Milan sarebbe un ritorno. “E’ come quando Ulisse è tornato a Itaca”, così ha commentato l’attuale senatore di Forza Italia. La coppia Berlusconi-Galliani al Monza non ha sollevato solo curiosità, ma anche polemiche. Nel suo consueto editoriale settimanale su Milannews.it Luca Serafini ha pesantemente criticato i due ex dirigenti milanisti.

Se avessi una fortuna in banca e in immobili e tante decine di anni di vita e lavoro alle spalle, mollerei tutto e andrei al mare. Loro non si arrendono, non chiedetemi se per amore del Monza, per romanticismo verso il calcio (non mi pare che l’ultimo Berlusconi, da una quindicina d’anni, fosse così rapito dal pallone) o per altro genere di servizi e interessi. Probabilmente manca loro una visibilità ormai centellinata.  So solo che almeno, dopo aver fallito nell’ultimo dogma del Milan ai milanisti, stavolta potrebbero realizzare quella promessa farneticante consegnando il Monza ai brianzoli”, queste le parole di Serafini. Il giornalista, da sempre molto vicino alla cose rossonere, ha preso sempre posizioni nette nei confronti delle vecchia dirigenza milanista. Perfetta per i primi 25 anni, pessima negli ultimi 6.  Anche per aver ceduto un club glorioso come il Milan ad un personaggio come Yonghong Li. Rivelatosi inaffidabile. Completamente inaffidabile.

Leggi anche:  Juventus, Zidane è sempre più vicino: le ultime dalla Spagna

Berlusconi-Galliani al Monza, Serafini ha ragione?

Le parole di Luca Serafini impongono una riflessione: perché due signori di 82 e 74 anni dovrebbero comprare un club di Serie C? Le ragioni potrebbero essere tante. Certo l’esperienza e le conoscenze nel campo non mancano. Ma è anche vero che la terza serie del calcio italiano non ha i lustrini e i grandi riflettori della Serie A. Certamente Berlusconi e Galliani non sono due uomini che compiono scelte avventate. Quindi scopriremo nel tempo le ragioni di questo, sempre più probabile, ritorno nel calcio.

Con il duo Berlusconi-Galliani al Monza in biancorosso potrebbe approdare anche un altro ex Milan: Rocco Maiorino, direttore sportivo del club rossonero dal dicembre 2013 all’aprile 2017. Già perché dopo l’addio di Ariedo Braida, ancora oggi rimpianto, il Milan ha avuto un direttore sportivo. Forse non tutti lo sapevano. Potenza della premiata ditta Silvio & Adriano. Per sempre insieme. Anche in Serie C.

  •   
  •  
  •  
  •