Sampdoria, paura per Sabatini:”Situazione sotto controllo”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Sampdoria – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Sabatini, situazione sotto controllo. Un comunicato della Sampdoria contribuisce a rasserenare il clima: “In merito alle notizie che si sono diffuse sulle condizioni di salute del responsabile dell’Area Tecnica Walter Sabatini, la famiglia e l’U.C. Sampdoria sottolineano che si tratta di accertamenti abituali e che la situazione è sotto controllo e chiedono, come sempre in questi casi, il massimo rispetto nelle comunicazioni del diritto alla privacy.”

Falso allarme per Walter Sabatini. Il direttore sportivo della Sampdoria è ricoverato in terapia intensiva a Roma. Questo si apprende da Leggo.it. Il dirigente della Sampdoria già in passato era stato portato in ospedale per crisi respiratorie. 63 anni compiuti a maggio, accanito fumatore, Sabatini è da qualche mese dirigente della Sampdoria. In passato è stato direttore sportivo in grandi piazze del calcio italiano come Palermo, Lazio, Roma e Inter. Dopo l’addio ai nerazzurri l’approdo alla Sampdoria. Qualche settimana fa c’erano state voci di un possibile addio di Sabatini ai blucerchiati. Poi tutto è stato smentito dal diretto interessato.

Leggi anche:  Serie A, Benevento-Sassuolo: video gol e highlights del match

Sabatini, l’uomo che fiuta il talento calcistico a ogni latitudine

Sabatini è un grande conoscitore di calcio, sopratutto di quello sudamericano. A lui si deve l’arrivo in Italia di grandi talenti come Pastore e Marquinos. La sua permanenza all’Inter è durata meno di un anno, incompatibile la sua presenza con quella di Piero Ausilio. I migliori anni da dirigente Sabatini li ha vissuti a Roma, dove è stato anche al centro di tante polemiche. Lui aveva riportato Spalletti in giallorosso, con il tecnico toscano ha anche diviso la sua breve esperienza a Roma. Ora si spera che le sue condizioni migliorino e torni preso al suo ruolo di dirigente alla Sampdoria.

  •   
  •  
  •  
  •