VAR Inter-Fiorentina: rigore giusto per i nerazzurri ma Mazzoleni utilizza male la moviola

Pubblicato il autore: Francesco Fiori Segui

Inter-Fiorentina si chiude tra le polemiche dei Viola che escono da San Siro raccogliendo complimenti ma senza punti. Mazzoleni viene indicato come “migliore dei nerazzurri” dalla dirigenza ospite che contesta il penalty del vantaggio.

Stefano Pioli – Foto Getty Images© per SuperNews

A indirizzare le polemiche, secondo Calciomercato.com, una gestione del Var di parte, con il rigore concesso all’Inter e la mancata espulsione di Asamoah per il fallo su Chiesa, con il nerazzurro già ammonito.
Sul calcio di rigore concesso all’Inter le prime polemiche. Al 42′ cross di Candreva e Victor Hugo, appena dentro l’area di rigore, sfiora con la mano sinistra. Tocco leggero, deviazione quasi impercettibile e difficile da stabilire se la traiettoria cambia effettivamente, con consulto arbitrale tra Mazzoleni e Irrati e decisione presa direttamente dal primo, non senza difficoltà.

Difficile, se non complicatissimo, prendere la decisione giusta. Il braccio di Victor Hugo viene colpito dalla palla indirizzata sul dischetto del rigore e deviata prima che arrivi a Vecino, ma il gesto è realmente ai limiti per decretare il penalty.

Mazzoleni sbaglia sopratutto su Asamoah, perché il giocatore già ammonito compie un’entrataccia su Chiesa, con l’arbitro che lo grazia facendo esplodere le polemiche viola, squadra che a tratti ha dominato ma che esce battuta da San Siro.

  •   
  •  
  •  
  •