FIFA 19, tifoso del Napoli taglia la copertina con Cristiano Ronaldo e la sostituisce con Insigne (VIDEO)

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© per SuperNews

FIFA 19, tante novità per i tifosi. La ventisettesima edizione del tanto famoso videogioco di calcio sviluppato da EA Sports è in vendita dal 28 settembre 2018 con Cristiano Ronaldo come testimonial ufficiale in copertina. L’azienda americana si è letteralmente superata in questa nuova versione del gioco con l’intenzione di sbaragliare sempre di più la concorrenza di PES 2019. Tra le nuove caratteristiche di FIFA 19 la più importante è sicuramente l’aggiunta della UEFA Champions League, della UEFA Europa League e della Supercoppa Europea con licenze ufficiali e inno di Hans Zimmer. I tanti fan del videogioco della EA Sports potranno godersi migliorie anche nel sistema Active Touch e nuove modalità in FIFA Ultimate Team.
Non resta che comprare FIFA 19 e sfidarsi a colpi di joystick.

FIFA 19, un tifoso napoletano non gradisce la copertina con Cristiano Ronaldo. 
La rivalità tra Napoli Juventus è sempre stata molto agguerrita con sfottò che si susseguono da decenni. L’ultimo scontro diretto tra le due squadre dello Juventus Stadium, con la vittoria bianconera per 3-1 e le polemiche arbitrali nei confronti di Banti, non ha fatto altro che aumentare la visione dello juventino come acerrimo nemico nell’immaginario collettivo dei tifosi azzurri. Il sarcasmo e l’umorismo dei partenopei è sempre stato condito da rotoli di carta igienica con le foto dei giocatori della Juventus ed episodi simili. In particolare un fan della squadra di Ancelotti non ha gradito la copertina di FIFA 19 con l’immagine di Cristiano Ronaldo e ha deciso di tagliarla e sostituirla con una modificata del suo idolo Lorenzo Insigne. Il video pubblicato su Facebook dalla pagina Calciatori Brutti è esilarante.

Leggi anche:  Juventus, Zidane è sempre più vicino: le ultime dalla Spagna

A Napoli dopo l’acquisto di FIFA la prima cosa da fare è solo una.

Pubblicato da CALCIATORI BRUTTI su Mercoledì 3 ottobre 2018

  •   
  •  
  •  
  •