Inter-Marotta, arriva un sorprendente colpo di scena

Pubblicato il autore: Armando Areniello Segui
beppe-marotta-juventus-calciomercato

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Ciò che sta facendo più discutere in questi giorni è sicuramente l’addio di Giuseppe Marotta alla Juventus. Il direttore generale ha ufficializzato la decisione del club bianconero di separare le proprie strade, sottolineando come si tratti di una scelta della società. Nelle sue dichiarazioni, inoltre, l’ormai  ex amministratore delegato bianconero ha sottolineato come non ci sia l’intenzione di candidarsi alla Figc, pensando più a un nuovo incarico in un altro top club, che potrebbe essere sempre italiano. Marotta, infatti, ha vinto tutti nei suoi otto anni di Juventus, fallendo solo al primo anno, per poi arrivare a collezionare sette scudetti e ben due finali di Champions League, non sbagliando quasi mai il mercato. Inoltre, l’ad bianconero ha chiuso in bellezza in questa sessione portando a casa un grandissimo centrocampista come Emre Can a parametro zero, e i due portoghese, Joao CanceloCristiano Ronaldo, considerati i miglriori interpreti al mondo del proprio ruolo.

Leggi anche:  Inter-Cagliari 1-0, la decide Darmian. Un super Vicario non basta ai sardi

COLPO DI SCENA PER IL FUTURO DI MAROTTA
L’annuncio dell’addio alla Juventus ha scatenato inevitabilmente una serie di rumors sulla futura destinazione di Giuseppe Marotta. Si è parlato del Napoli, ma il rapporto con Aurelio De Laurentiis potrebbe non essere idilliaco viste le diverse filosofie di pensiero. Anche il Milan sembra una destinazione sfumata con l’arrivo di Gazidis dall’Arsenal. La Roma sembra aver assegnato pieni poteri a Monchi ed economicamente non è così consolidata. Per questo motivo in pole position, come riportato da varie testate giornalistiche nelle ultime ore, sembra esserci l’Inter.  I nerazzurri presto vivranno una rivoluzione societaria con l’addio di Erick Thohir e la nomina di Steven Zhang come nuovo presidente della società nerazzurra. La crescita del brand e del fatturato è stata notevole in questi due anni sotto la gestione Suning e l’arrivo di Marotta rappresenterebbe lo step successivo per arrivare al livello dei top club europei. Un indizio importante, dunque, potrebbe arrivare dal prossimo consiglio di amministrazione ma, intanto, spuntano i primi dettagli economici sull’affare. L’ormai ex amministratore delegato della Juventus, infatti, avrebbe chiesto un ingaggio da 2 milioni di euro a stagione, praticamente alle stesse cifre percepite dal direttore sportivo nerazzurro, Piero Ausilio, la cui posizione non sarebbe assolutamente in discussione. Così come non sarebbero in discussione le posizioni di GardiniAntonello, dato che eventualmente Marotta andrebbe a prendere il posto di Walter Sabatini, che ha lasciato l’Inter a marzo dello scorso anno e non è mai stato sostituito.

Leggi anche:  Inter, Conte: “Stiamo iniziando a vedere la meta, ma dobbiamo continuare a spingere”

IL SOSTITUTO DI MAROTTA
Juventus che, a quanto pare, avrebbe già individuato il possibile sostituto di Giuseppe Marotta, anche se al momento la società bianconera, né il presidente Agnelli ha fatto nomi. Si è parlato del capo muretto Ferrari, Arrivabene, ma non solo. La società bianconera, infatti, sarebbe divisa tra tre nomi. il meno probabile è quello dell’ex allenatore del Real Madrid, Zinedine Zidane. Il secondo nome è quello del direttore generale della Figc, Michele Uva, mentre l’ultimo nome è quello dell’attuale direttore generale del Sassuolo, Giovanni Carnevali, che, tra l’altro, ha un rapporto molto stretto con lo stesso Marotta.

  •   
  •  
  •  
  •