Inter, Modric ai ferri corti con Lopetegui. Ausilio osserva e non molla il croato

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Sembrava tutto risolto ma non è così. Continua il braccio di ferro tra Italia e Spagna per il croato Luka Modric, vittima di un estate turbolenta sotto l’aspetto mercato. La situazione in casa blancos non è delle migliori, anche a seguito delle ultime partite: contro l’Alaves, sabato sera, è arrivata la terza sconfitta nelle ultime quattro partite di campionato.

Real-Modric: cosa sta accadendo a Madrid? Ferri corti?

A Madrid, nonostante la presenza del centrocampista del Real, il gioco latita e i risultati ancora di più. Ma non è l’unico aspetto che preoccupa i tifosi blancos: secondo indiscrezioni, infatti, il rapporto tra Luka Modric e il nuovo allenatore Lopetegui vacilla. Alcuni dicono che sono ai ferri corti, altri invece sostengono il contrario. Il problema, infatti, si crea negli spogliatoi con una serie di giocatori stufi del nuovo arrivato: Modric, che continua a fare incetta di premi personali (vincerà il Pallone d’Oro?) per la scorsa stagione, incredibilmente non è considerato un punto fermo dall’allenatore spagnolo e questo lo ha infastidito talmente tanto da arrivare ai ferri corti con lui.

Come riporta il Corriere dello Sport, nelle ultime ore c’è stato anche un faccia a faccia tra il centrocampista e il tecnico, che su 11 partite stagionali ha iniziato quattro volte in panchina ed è stato sostituito in altre cinque occasioni. Tra i due insomma c’è scarso feeling, e qui viene il bello: in molti ipotizzano di un possibile ritorno di fiamma tra l’Inter e Modric, anche se non è facile visti i rapporti gelidi tra i due club dopo la denuncia alla Fifa di Perez.

Una cosa è certa: il d.s. Ausilio continua e continuerà ad osservare il croato, anche se ha ammess0 di avere un debole per Frenkie De Jong (giocatore dell’ Ajax), corteggiato anche dal Barcellona. L’inverno è appena iniziato e sicuramente a Gennaio ci saranno sviluppi. Continueremo a vigilare.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Real Madrid Barcellona ai raggi X: cos'è successo nel Clasico