Lukaku, futuro in Serie A: “Perché no? Lo spero!”

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui

Romelu Lukaku – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Possibile futuro in serie A per l’attaccante belga. Lui nella pagine de “La gazzetta dello sport” non ha nascosto il suo gradimento nel cambio d’aria e di campionato rispetto alla critica situazione di Manchester. Sono bastate due parole ( “Lo spero”, ndr.) per far partire le fantasticherie di tifosi e giornalisti da fantacalciomercato. Ovviamente, il  giocatore poi si è espresso solo sulla Juventus, prossima avversaria in Champions del club inglese e diretta rivale per la prima posizione del girone. Ma ogni big, ha probabilmente qualche motivo per cui sperare.

La Juventus di Costa- Il giocatore ammira il progetto bianconero e stima Allegri. L’asse Manchester- Torino, inoltre, dovrebbe essere caldo nelle prossime sessioni di mercato con un possibile ritorno di Paul Pogba nel club che lo fatto emergere a livello calcistico e un volo in direzione Red Devils di Paulo Dybala. Sicuramente, sono ancora entrambe solo voci di mercato, con la prima decisamente più probabile della seconda. Se però si instaurasse un buon rapporto tra le due società il trasferimento dell’attaccante sarebbe dietro l’angolo. Potrebbe anche diventare il centravanti titolare, con affianco Douglas Costa e lo stesso Dybala, se non partisse, in caso tra qualche anno Ronaldo decidesse di chiudere la carriera in America. Va ricordato che la Juventus ad oggi ha un grande fascino mediatico e potrebbe arrivare facilmente ad attaccanti di maggiore spessore senza considerare Lukaku.

Leggi anche:  Criscitiello duro su Ronaldo: "La strada del tramonto è sempre più vicina. Lukaku invece..."

La lazio del fratello- Tra i due fratelli scorre buon sangue e potrebbe essere questo il motivo di un trasferimento in Italia di Lukaku. La coppia familiare è una formula già vista più volte nella nostra serie A ed in questo caso  potrebbe essere anche una scelta vincente: Jordan che dalla fascia mette gli assist e Romelu che trasforma. Inoltre, attualmente l’attacco biancoceleste presenta qualche problema con Luis Alberto e Milinkovic Savic che non riescono ad essere decisivi come nello scorso campionato e lo stesso Ciro Immobile che fa fatica ad ingranare. Va detto però che il fratello minore ancora deve riconquistarsi un posto da titolare, dopo un problema fisico che lo aveva reso indisponibile, e guarda con occhio attento alla possibilità di giocare in Premier League.

Il Milan per Raiola- Tra il procuratore di Lukaku e il club rossonero c’è sempre stato un forte legame e sono stati molti i giocatori del Milan rappresentanti da Raiola. Attualmente troviamo Donnarumma, Bonaventura e Abate, oltre ai nomi di Ibrahimovic e Balotelli che ogni estate diventano caldi per il mercato in entrata. Adesso il Milan però sempre aver trovato in Higuain il centravanti che mancava da tanto e già si vociferava di un ritorno di Ibrahimovic. Se l’attaccante svedese però non dovesse arrivare, Lukau potrebbe essere una buona opzione per duettare e avviare una concorrenza con Higuain. Ovviamente, prima il Milan dovrebbe guadagnare l’accesso alla Champions League.

Leggi anche:  Ziliani contro Maresca: "CR7 non espulso per un calcio in faccia a Cragno, a Ibra rosso diretto per proteste"

Il Napoli di re Carlo- Basta il nome di Ancelotti per far arrivare probabilmente un ottimo giocatore nei taccuini dei prossimi acquisti partenopei. Una punta fisica da alternare a Milik potrebbe far comodo nei casi in cui più che la rapidità e il colpo di genio, serva di combattere con la difesa avversaria. Per ora però il Napoli ha già abbondanza nel reparto offensivo, giocando con 2 punte ed avendo quattro possibili titolari e due buoni giocatori per quel ruolo. In caso di cessione, si potrebbe vedere Lukaku vestire la maglia del Napoli.

La Roma di Dzeko- Dzeko non può bastare per sempre per la squadra giallorossa e Schick non riesce ad essere un buon sostituto. Se l’ex Sampdoria non riuscisse in questa stagione a dimostrarsi una valida alternativa, potrebbe servire un investimento sul mercato ed una punta alla Lukaku potrebbe servire semplicemente come sostituto di Dzeko. Oppure si potrebbe pensare di comprare una potenziale seconda punta, che può sostituire Dzeko da prima punta giocando in rapidità e fantasia nelle partite dove le squadre avversarie si chiudono in difesa. Per ora il 4-2-3-1 di Di Francesco, sembra  sorridere ad un attaccante con lo stile di Lukaku.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Juventus: streaming e diretta tv Serie A

L’inter di Icardi- Icardi vuole rimanere a Milano, ha Lautaro Martinez come ottimo sostituto e da questo campionato l’Inter sta riuscendo ad andare in gol con molti più uomini. Se si continuerà a trovare una soluzione nei momenti in cui il bomber argentino non avrà un buon feeling con la porta avversaria, l’ Inter potrebbe essere l’unica big italiana a essere sicuramente non interessata al belga.

Altre soluzioni- La Fiorentina difficilmente dovrebbe fare grossi cambiamenti nel reparto offensivo che sta rendendo alla grande. Restano valide piazze che avrebbero del romantico nel guadagnarsi un giocatore di questo livello come Atalanta, Sassuolo, Torino e Genoa e Sampdoria. Ma per il momento sembrano tutte abbastanza impossibili.

Manchester United- La serie A sta riacquistando interesse anche all’estero e quindi la risposta di Lukaku potrebbe essere anche semplicemente un’affermazione mediatica per non chiudere eventuali porte che si potrebbero aprire nelle prossime sessioni di mercato. Lukaku potrebbe essere concentrato solo su come riaccendere la stagione partita male dei Red Devils e a breve potrebbe arrivare questa conferma da qualcuno interno alla squadra o dallo stesso Raiola. Sicuramente però chiudere categoricamente al paese dove gioca la Juventus, una delle squadre candidate alla vittoria della Champions nei prossimi anni e dove potresti avere come compagno uno dei tuoi giocatori preferiti, è da pazzi. Lukaku quindi per ora temporeggia e alcuni italiani sperano.

  •   
  •  
  •  
  •