Lukaku stregato dalla Juventus: “Squadra straordinaria, ho un debole per Douglas Costa”

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui

Romelu Lukaku – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Juventus si sa: ormai raccoglie complimenti da ogni angolo del globo calcistico ed è in una crescita inarrestabile a livello mediatico, oltre che tecnico. Se i complimenti però arrivano da Lukaku, il temibile centravanti avversario della doppia sfida valevole per il primato del girone di Champions, la considerazione per le sue parole assume una sfumatura diversa.

Sulla Juventus- L’attaccante dello United strizza l’occhio al club bianconero. Il numero 9 del Belgio innalza, infatti, nelle colonne de “La gazzetta dello sport” il club di Torino come “una delle due/tre squadre più forti d’ Europa in questo momento”. Ovviamente CR7 contribuisce ad avvicinarsi alla tanto attesa coppa dalle grandi orecchie, ma prosegue Lukaku : ” I bianconeri sono coperti in ogni reparto e con un allenatore competente. È un bel progetto: non si fermano e puntano a diventare sempre più forti”. Il giocatore preferito? “Inutile sottolineare la presenza di Cristiano Ronaldo, ma in rosa ci sono altri giocatori secondo me molto forti come Dybala, ma personalmente ho un debole per Douglas Costa“. Continuano poi gli elogi per il campione portoghese: “La sua carriera parla chiaro: da sempre fa la differenza“.

Douglas Costa – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Sulla doppia sfida- Il doppio scontro sarà un momento chiave per la stagione di entrambi i club. Il fatto che quello italiano sia in un grandissimo momento di forma e quello inglese, invece, arranchi in campionato ed abbia pareggiato in Champions con il Valencia non sminuisce la sfida. Il palcoscenico dell’ Old Trafford, prima, e dello Juventus Stadium, dopo, faranno da ottime cornici per delle partite avvincenti. Lukaku crede di poter riportare a casa la vittoria, senza aver troppa paura della Juventus. L’attaccante ha infatti affermato nella sua intervista : “Saranno due partite importanti e prestigiose, che vogliamo ovviamente vincere. È un girone difficile ma lo United vuole arrivare primo“.

Leggi anche:  Fiorentina Atalanta 2-3, i bergamaschi rimangono in corsa per la Champions League

Per l’attaccante ex-Everton, autore finora solo di quattro reti in campionato, la doppia sfida con i bianconeri sarà anche il palcoscenico giusto per dimostrare che non ha perso il bomber instinct nelle grandi sfide europee. Chissà che giocare contro il tanto ammirato trio Dybala- Ronaldo- Costa non lo stimoli ancora di più, per essere lui, magari, nei prossimi anni a duettare con la freccia brasiliana.

  •   
  •  
  •  
  •