Sandro Mazzola contro i tifosi della Juventus: “Lo Stadium va chiuso per un anno”

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui

Foto Getty Images© per SuperNews

Parole pesanti, ma ben ragionate. Mazzola si esprime aspramente nei confronti dei tifosi che occupano la curva della Juventus, tornando a parlare del comportamento irrispettoso nei confronti della strage di Superga. La soluzione per evitare striscioni come “Quando volo penso al Toro” e “Solo uno schianto” del 24 febbraio 2014, sarebbe chiudere per un anno la curva dello Juventus Stadium. Ha tenuto però a precisare, nel servizio di Report, che in ciò la società è lontana dalla tifoseria. Le parole dell’ex giocatore dell’Inter, che perse il padre Valentino nella catastrofe aerea, sono state: “C’è qualcuno che allo stadio porta certi striscioni, ma non c’entra la dirigenza di quella società che sono persone eccezionali. Ma quello stadio va chiuso, per un anno va chiuso!

Leggi anche:  Allegri vuole Locatelli. Il Milan contatta United e Real per due giocatori

Il servizio di Report che andrà in onda questa sera alle 21.15 su Rai3 metterà la lente d’ingrandimento su una brutta piega dell’attuale movimento calcistico: il bagarinaggio legato alle società criminali organizzate. Protagonista sarà, in particolare, la Juventus per l’inchiesta “Alto Piemonte“, che vederebbe la società bianconera in presunti stretti contratti con esponenti del tifo organizzato facenti parte della ‘ndrangheta, e l’oscura vicenda del suicidio di Raffaello Bucci, ex capotifoso bianconero molto noto, che è stato anche informatore per i servizi segreti, ma è accusato di riciclaggio e dovrebbe aver rappresentato un punto di contatto tra tifoseria e dirigenza. Inoltre verranno riportati alla luce anche dei fatti dietro la costruzione del nuovo stadio della Roma, cui dietro c’è un giro illecito di corruzione e finanziamenti a Lega e PD. Si parlerà anche dei finanziamenti pubblici all’editoria, il ponte di Morandi, l’uso improprio dei social network da parte di importanti politici ed altri interessanti argomenti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: