Sconcerti: “Inter, il disordine è il tuo segreto. Milan leggero come un dandy”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il giudizio di Mario Sconcerti sul derby milanese. La nona giornata di campionato ha fornito spunti davvero interessanti con la Juventus costretta al primo pareggio della stagione, un Napoli solido a Udine e il gol di Icardi che ha deciso Inter-Milan nei minuti di recupero. Nel suo classico editoriale sulle pagine de Il Corriere della Sera, il giornalista Mario Sconcerti ha commentato così gli esiti dell’ultima giornata di campionato: “Paga molto la Juve la sua distrazione contro il Genoa perché vede tornare in campionato anche l’Inter. I nerazzurri hanno meritato di vincere, senza follie ma con costruzioni di gioco che hanno almeno tentato di tenere lontana la confusione agonistica che la partita portava naturalmente avanti. Il Milan è grazioso e potenzialmente forte, ma è leggero come un dandy al primo tè, ha Higuain e non riesce a offrirgli un pallone“.

Leggi anche:  Dove vedere Uruguay-Cile, streaming e diretta tv in chiaro Copa America?

Sconcerti e l’opinione sull’Inter. I nerazzurri sono reduci da cinque vittorie consecutive in campionato e si candidano prepotentemente al ruolo di antiJuve insieme al Napoli di Ancelotti. Nel suo articolo Sconcerti prova a fare un’analisi dei punti di forza della squadra di Spalletti: “Questa Inter è disordinata come un pendolo, bravissima a vincere in fondo alle partite, esattamente quando l’entropia esplode. È il disordine il segreto dell’Inter perché nella confusione emergono i fenomeni, gli individui. E l’Inter ne ha. È tra gli sbagli finali che chi gioca meglio trova equilibrio”.

  •   
  •  
  •  
  •