Shearer, che stoccata a Pogba: “Non puoi pulire nemmeno gli scarpini agli ex Manchester United”

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
pogba

Paul Pogba – Foto Getty Images© per SuperNews

L’ex attaccante del Newcastle Alan Shearer in un’intervista al Sun ha voluto analizzare la situazione del Manchester United provando a difendere il tecnico Jose’ Mourinho:Mi dispiace per Mourinho che è un grande allenatore – afferma la punta inglese –. Il primo anno ha vinto due trofei, lo scorso anno nonostante sia rimasto lontano dal City è arrivato secondo“.
Shearer inoltre continua ribadendo come sia “una vergogna epr un club come questo una situazione così, sabato contro il West Ham nessuno di loro ha giocato per lui: si devono vergognare“, tuona così l’ex attaccante britannico.
Il suo sfogo trae origine dal pessimo momento di forma che sta attraversano il Manchester United, che nell’attuale stagione ha totalizzato solamente 7 punti su 10 gare, collocandosi attualmente al decimo posto, lontano da qualsiasi piazzamento per l’Europa che conta. Ma a far ancor più rumore sono le note vicende tra Mourinho e Pogba, con ripetuti screzi e tensioni che destabilizzano ulteriormente l’ambiente.

Leggi anche:  CR7 e il lancio della maglia: un tweet spiega il perchè

La stoccata di Alan Shearer nei confronti di Paul Pogba

Il rapporto tra il tecnico del Manchester United e Paul Pogba non è tra i più idilliaci: i due non riescono a trovare un’intesa, un punto d’incontro. Questa situazione rende ancor più complicata la crisi che sta attraversando appunto la compagine inglese, ormai lontana dalla forma migliore, come dimostrano i risultati scarsi di quest’ultimo periodo.
La volontà di Mourinho di togliere la fascia di capitano a Pogba sono un segno tangibile che tra i due qualcosa non funzione ed è per questo motivo che Alan Shearer ha voluto dare una sorta di strigliata al francese, affinché riesca a ritrovare la sintonia con il suo allenatore: “Quando il Manchester United gioca un calcio offensivo, intimorisce gli avversari – precisa l’ex punta del Newcastle -. Soprattutto in casa dovremmo attaccare di più, come abbiamo fatto l’anno scorso contro il Tottenham, il Chelsea, il Liverpool e l’Arsenal. Qual’è il problema? Non lo so, non posso dirlo io, non sono l’allenatore“, conclude infine Shearer.

  •   
  •  
  •  
  •