Suso, i gol per vincere le critiche

Pubblicato il autore: Mirko Mantica Segui

Aver la lingua lunga é una caratteristica comune in molti noi italiani.
Quando questo nostro modo di fare ha incontrato i social network, il danno era ormai fatto.

Basta cliccare su una foto di un personaggio pubblico e insieme ai molti complimenti compaiono sempre i soliti commenti di frustrati, subito pronti ad insultare inutilmente.

I cosidetti “leoni da tastiera” sono subito pronti ad attaccare quando le cose non girano per il verso giusto, senza far distinzione tra un cantante, un attore o un calciatore, con quest’ultimi, presi di mira dalla propria tifoseria, dopo un sconfitta.

Per i supporter rossoneri, quando la partita non volge per il meglio, identificano Suso come caprio espiatorio, colpevole secondo loro di passare poco il pallone, della poca voglia e corsa durante il match.

Leggi anche:  Ibrahimovic squalificato promette battaglia, Pioli: "Zlatan non ha offeso l’arbitro"

Difficile capire cosa passi per la testa di questi pseudo-tifosi, più difficile non capire l’importanza del gioiello spagnolo per i rossoneri.

Vedere una partita del Milan basterebbe per capire che il gran numero delle occasioni passano dai piedi di Jesus.
Che si tratti di un passaggio, di un filtrante, di una giocata o di un tiro, Suso é il vero punto di gioco di questo Milan, ancora in fase di costruzione.

Ieri ha ritrovato la rete, anzi due, dopo mesi e mesi di astinenza e in seguito alle superlative prestazioni dei vari Cragno e Terracciano, capaci di far piangere sia il giocatore che tutto il popolo milanista.

I gol come punto di rilancio, per dimostrare sempre più l’importanza del suo ruolo nello scacchiere di Gattuso e per conquistare quei tifosi ancora inaspettatamente scettici.

Suso – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,