Gattuso contro Salvini nel post Lazio-Milan: “Pensi alla politica e non ai cambi del Milan” (VIDEO)

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui

ROME, ITALY – NOVEMBER 25: Franck Kessie (L) with his teammates of AC Milan celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between SS Lazio and AC Milan at Stadio Olimpico on November 25, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)


Rino Gattuso ancora protagonista
sui social e nel web. Dopo il siparietto di fine ottobre tra lui e Kessiè, nel post partita del recupero di Milan-Genoa (non giocata a causa del crollo del Ponte Morandi), l’allenatore rossonero è stato di nuovo protagonista di un botta e risposta tra il Ministro dell’ Interno Matteo Salvini, di fede rossonera, e lo stesso allenatore. Il motivo? I cambi da fare.


Salvini-Gattuso: è scontro sulle scelte dei cambi effettuati da Rino. Il VIDEO

Al termine della sfida tra Lazio e Milan (1-1 il risultato finale con gol di Kessiè e Correa), intercettato da alcuni cronisti, il vicepremier e attuale Ministro dell’Interno Matteo Salvini, tifoso milanista e con sciarpa rossonera al collo, ha ammesso di essersi molto divertito ma non ha condiviso certe scelte di Gattuso, soprattutto sui cambi effettuati: “Certo, col senno di poi, ma non capisco per quale motivo non abbia fatto cambi. Erano stanchi?” Le dure parole del vicepremier non sono passate inosservate e in conferenza stampa Rino Gattuso non ci è passato sopra e ha detto la sua, evidenziando che non è la prima volta che Salvini tira sfrecciate sulla sua squadra del cuore: “Salvini si lamenta perché non ho fatto cambi? Sentite io non parlo di politica perché non capisco nulla. A Salvini dico di pensare alla politica perché con tutti i problemi che abbiamo nel nostro Paese, se il vicepremier parla di calcio significa che siamo messi male.”

Nella giornata di oggi sono arrivate, in parte, le scuse direttamente dal vicepremier che ha sottolineato come Gattuso è il miglior allenatore che il Milan possa avere e io ho parlato da tifoso. Diciamo che magari con qualche cambio sarebbe però finita in maniera diversa. Poi continua, cercando di smorzare la polemica: “Ho immensa stima per Gattuso come calciatore e allenatore. Quando ieri sull’1 a 0 l’allenatore della Lazio ha fatto tre cambi con tre uomini freschi e noi non abbiamo fatto manco un cambio nonostante ci stessero pressando da venti minuti.”

Neanche il tempo di parlare e sui social sono iniziati i favorevoli e i contrari alle parole di Gattuso. Alcuni tifosi hanno perfino chiesto allo stesso allenatore rossonero di diventare il leader dell’ opposizione. Ecco i tweet migliori:

 


Certo, Gattuso avrà tutte le sue ragioni per arrabbiarsi ma lo stesso Salvini non ha tutti i torti. Da quando Gattuso allena è successo soltanto un’altra volta, nella stagione 2013/14, che un allenatore decide di non effettuare sostituzioni. Allora l’allenatore che non effettuò sostituzioni fu Ventura del Torino. L’ultimo episodio risale a ottobre scorso, quando la Juve vinse 1-0 a Manchester e Mourinho non fece alcuna sostituzione.

Leggi anche:  Eriksen, l'agente racconta: "Christian non molla"


Ecco il video del post partita con le parole di Gattuso in conferenza stampa:

 

  •   
  •  
  •  
  •