I cori razzisti contro i napoletani all’Allianz Stadium: la dura reazione di Varriale su Twitter

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Paulo Dybala – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La polemica di Varriale sui cori contro i napoletani. Durante la sfida Juventus-Spal i tifosi bianconeri hanno intonato nuovamente l’urlo Vesuvio Lavali con il fuoco e la curva Sud dell’Allianz Stadiumin quanto recidiva, rischia di rimanere chiusa nuovamente per la prossima sfida in casa contro l’Inter e non solo. I soliti cori denigratori verso il popolo azzurro non sono stati per nulla graditi dal giornalista di Rai Sport, Enrico Varriale, che si è sfogato così sul suo account Twitter: Bene Gravina nel voler combattere con forza questa inciviltà. I cori di discriminazione territoriale vanno banditi da ogni stadio e tutti dovrebbero concordare su questo. A me sembra che una parte della Curva abbia dichiarato guerra alla Juventus, prima vittima di questa follia“.

Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Argentina-Paraguay in tv e in streaming, Copa America 3^ giornata

Zampini attacca i napoletani e provoca la reazione di Varriale. L’avvocato e tifoso bianconero ha pubblicato un post dove ha criticato così l’atteggiamento del tifoso napoletano: “Parliamo di cose serie. È dovuto venire Cantone a spiegarvelo. Il convegno imbarazzante, le tesi di diritto tragicomiche, le lagne insopportabili, perché si vince, perché si perde. Tutto in 2 minuti e 20, da un tifoso del Napoli che è una persona seria”. Enrico Varriale ha prontamente risposto: “Mi piacerebbe poi che qualche tifoso juventino serio rispondesse a questa semplice domanda: Come si spiega che Orsato dopo la famigerata Inter-Juve, gara comunque fondamentale per assegnare l’ ultimo scudetto, stia arbitrando solo partite di 2nda e 3za fascia? Attendo fiducioso”. Varriale e Zampini, che botta e risposta.

  •   
  •  
  •  
  •