Ibrahimovic al Milan, contratto di 6 mesi con opzione per 2020. Pellegatti: “Dipende dai rossoneri”

Pubblicato il autore: Luigi Circiello Segui

Suggestione Ibrahimovic in casa Milan: l’ex centravanti della Nazionale Svedese, infatti, sarebbe molto vicino al ritorno a Milanello a partire dal gennaio prossimo, per aiutare i rossoneri a consolidare la posizione in classifica e magari andare quanto più avanti possibile in Coppa Italia ed Europa League. Pronto un contratto di sei mesi con opzione per il 2020.

Carlo Pellegatti, ex voce storica delle partite del Milan e tifosissimo dei colori rossoneri, ha pubblicato un video sul suo canale YouTube nel quale afferma: “Ora dipende tutto dal Milan, non ci ha sorpreso la prima pagina odierna della “Gazzetta dello Sport” riguardo all’eventuale arrivo dell’attaccante svedese. Da oltre un mese e mezzo, batto su questo argomento ma dipende dal club rossonero. Dopo il mancato accesso ai play-off del team di Los Angeles, Zlatan è tornato a Stoccolma, dove abita, e sta preparando le varie conferenze per il nuovo libro in uscita: ritiene chiusa la sua esperienza americana ed ha già dato ordine a Mino ed Enzo Raiola di attivare i contatti. Il Milan è la priorità assoluta, lui è disposto a vestire il rossonero e pure di partire dalla panchina”.

Leggi anche:  Italia, partenza col botto, ma piedi per terra

Nessun problema, continua Pellegatti nel suo video, circa la volontà di essere titolare indiscusso da parte del fuoriclasse svedese, poichè consapevole dei suoi limiti fisici data anche l’età, ma ben altrettanto consapevole di poter dire la sua in un campionato come quello italiano e sopratutto di poter essere fondamentale, tatticamente e moralmente, per il Milan. Inoltre, non ci saranno problemi di coabitazione con Gonzalo Higuain e Patrick Cutrone: sul giovane 20enne centravanti rossonero infatti, il Milan punta molto e l’arrivo di Zlatan sarà utile anche alla sua crescita.

  •   
  •  
  •  
  •