Juventus, la rabbia di Chiellini: ” La sconfitta era nell’aria. Così non arriveremo a Madrid”

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Giorgio Chiellini – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

E’ arrivata la prima sconfitta per i bianconeri contro il Manchester United di Josè Mourinho: il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, non ha preso bene questo primo stop.

La Juventus inciampa e conquista la prima sconfitta stagionale in Champions League contro il Manchester United di Jose Mourinho. La squadra di Allegri, dopo aver dominato per 80 minuti, si fa rimontare con una punizione di Mata e un autorete al 90esimo di Alex Sandro. Una sconfitta che non compromette la qualificazione Champions dei bianconeri: infatti, alla Juventus, basterà un pareggio contro il Valencia per assicurarsi gli ottavi di finale. Il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, non ha preso bene la sconfitta ed ha strigliato i suoi compagni al termine della sfida.

Leggi anche:  Ottavi Euro 2020: dove si piazzano le migliori terze nel tabellone?

Il difensore della Juventus non cerca alibi e sottolinea quali sono le mosse per reagire subito a questa sconfitta che, secondo Chiellini, è un bene sia arrivata ora: “Non siamo stati attenti e bravi a portare a casa la partita quando tutto si era messo per il verso giusto. Oggi potevamo fare qualcosa di più nel finale. Certo, meglio ora che a marzo, ma dobbiamo imparare da questa sconfitta. Non puoi pareggiare o perdere questa partita in 3’. La mia è un’analisi lucida. Mourinho? Non lo so, non mi sono accorto di nulla dopo il fischio finale.” Allegri dovrà essere bravo a trasformare in lezione per quando la posta in gioco sarà veramente importante e bisogna ripartire già dalla prossima partita contro il Milan che, di certo, non renderà le cose facili ai bianconeri.

  •   
  •  
  •  
  •