La Serie A scende in campo contro la violenza sulle donne, #unrossoallaviolenza

Pubblicato il autore: Lorenza Galli Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

In occasione della 13/a giornata del campionato di calcio, la Serie A sarà testimonial della campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.
L’iniziativa “Un Rosso alla Violenza”, promossa dall’associazione WeWorld Onlus in collaborazione con la Lega Serie A, vedrà scendere in campo giocatori e arbitri con un segno rosso dipinto in viso, per testimoniare il proprio “no” a tutte le forme di sopruso.

Un cartellino rosso simbolico per sostenere tutte le donne vittime di abusi, una su tre secondo le statistiche. Numeri impressionanti, come impressionante è la denuncia che le violenze si consumano soprattutto tra le mura domestiche (80%) e troppo spesso alla presenza di bambini (65%).
L’organizzazione WeWorld Onlus da anni è impegnata nella difesa dei diritti dei bambini e delle donne a rischio e ha scelto il mondo del calcio come cassa di risonanza per lanciare il messaggio di sensibilizzazione.
Gaetano Miccichè, presidente della Lega Serie A ha voluto aderire all’iniziativa perché sostiene che il mondo del calcio può e deve sensibilizzare l’opinione pubblica su questo fenomeno, che ha assunto ormai proporzioni drammatiche ed inaccettabili.

Leggi anche:  Juventus, Cristiano Ronaldo non si sbilancia: "Quello che verrà, sarà per il meglio. Ora sono concentrato sull'Europeo"

Alla presentazione dell’evento, che ha visto come madrine Rossella Brescia e Regina Baresi, hanno partecipato come testimonial d’eccezione Franco Baresi, Alessandro Costacurta e Francesco Toldo.
Il 24 e 25 novembre, per celebrare la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, i capitani delle squadre porteranno una fascia col simbolo dell’evento e scenderanno in campo accompagnati da bambine che indosseranno la maglia dell’iniziativa.
Anche i social si coloreranno di rosso per l’occasione e pubblicheranno foto di calciatori con le proprie compagne e dei testimonial, tutti con il segno rosso sul viso, per sponsorizzare l’iniziativa e invitare i follower a fare altrettanto tramite l’hashtag #unrossoallaviolenza.

  •   
  •  
  •  
  •