Milan, Bakayoko bersagliato dai tifosi contro il Genoa. Gattuso lo protegge: “Grandissima partita”

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui

Tiemoue Bakayoko – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il Milan vince all’ultimo respiro contro il Genoa nel match di recupero della prima giornata di campionato. I rossoneri, pur con qualche difficoltà, risalgono la china in classifica portandosi al quarto posto in coabitazione con la Lazio. Un risultato alquanto impensabile fino a qualche giornata fa. Gattuso sembra aver invertito la rotta dopo le brucianti sconfitte nel derby e con il Betis in Europa League. Donnarumma è tornato decisivo contro il Genoa, il Suso visto contro Sampdoria e Genoa è in forma smagliante. Higuain si danna l’anima in campo, Romagnoli lavora egregiamente in difesa e si scopre anche decisivo. La nota stonata di questo Milan rimane Tiemoue Bakayoko, bersagliato nella partita di ieri sera da un serie di fischi da parte della tifoseria rossonera. Il centrocampista in prestito dal Chelsea non ha finora mai convinto nelle sue apparizioni con la maglia del Diavolo e sembra piuttosto probabile un suo ritorno in Inghliterra già per gennaio. Un vero e proprio flop che non si attendeva visto le cifre dell’operazione di mercato che l’ha portato al Milan: prestito oneroso di 5 milioni con diritto di riscatto fissato a 35 milioni per i rossoneri.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: addio a Young, a centrocampo ci sarà un ritorno di un ex?

BAKAYOKO, LA PRESTAZIONE CONTRO IL GENOA – Nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita di Europa League contro il Betis Bakayoko aveva chiesto più spazio in squadra, in modo da trovare una certa continuità nelle prestazioni e nel rendimento. A causa di un avvio di stagione complicato, infatti, il centrocampista francese aveva faticato più del previsto a trovare un posto nell’undici titolare, chiuso com’era da Biglia e Kessie. Nella partita contro il Genoa Gattuso ha deciso di dargli fiducia e lo ha schierato sin dal primo minuto a fianco di Kessie, vista anche l’indisponibilità di Biglia per infortunio. La prestazione di Bakayoko, però, è stata alquanto deludente. Il franco-ivoriano si è dimostrato statico, lento e impacciato. Da un suo errore in disimpegno nell’area rossonera è nato il momentaneo gol del pareggio del Genoa. Invece di spazzare via dall’area milanista Bakayoko si è trovato a tergiversare con il pallone mentre era pressato da Piatek e per sbaglio ha ricacciato la sfera all’indietro dov’era pronto Kouamè, bravo a propiziare l’autorete di Romagnoli. Un errore da matita rossa che poteva costare punti preziosi al Milan. Tutti i maggiori quotidiani sportivi sono stati unanimi nel giudicare negativamente la prestazione del centrocampista del Milan, con Gazzetta dello Sport, Tuttosport e il sito Calciomercato.com che gli hanno dato 5.

Leggi anche:  Nico Gonzalez alla Fiorentina: cifre e dettagli dell'accordo

BAKAYOKO, LA SODDISFAZIONE DI GATTUSO – L’unica voce fuori dal coro che si è pronunciata diversamente sulla prestazione di Bakayoko contro il Genoa è quella del suo allenatore, Rino Gattuso. Sul centrocampista francese il mister del Milan, ai microfoni di SkySport, si è espresso così: “Baka ha fatto una grandissima partita, all’inizio abbiamo fatto bene, poi ci siamo impauriti“. Nella conferenza stampa post-partita Gattuso ha voluto difendere personalmente Bakayoko dai fischi che gli sono piovuti dalla curva milanista (da milannews24): “Si meritava una sera così. Penso che a livello tattico e fisico è stato devastante, sembrava un gigante. Nel primo tempo sembrava avere la calamita. Ha sbagliato solo in occasione del gol. Ieri era il vero Bakayoko, stamattina ho visto una vecchia partita: il Chelsea di Conte e il Manchester City di Guardiola, lui ha fatto il vertice basso nel 3-3-4 dietro Fabregas e Kanté come mezzali. Ha fatto due-tre errori in appoggio ma ha giocato una partita concreta e precisa come quella di ieri. Se andate a vedere a livello di contenimento anche contro l’Olympiacos ha rubato 4-5 palloni ma poi li ha ripersi tutti in appoggio, oggi ne ha persi molti meno ed è stato devastante”. Forse Bakayoko potrà avere qualche chance in più per far ricredere i tifosi, viste la stima del suo allenatore e l’infortunio di Biglia. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: