Pogba Juventus, il francese spegne i sogni bianconeri: “Il Manchester United è casa mia”

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui

Paul Pogba – Foto Getty Images© per SuperNews

E’ durato poco il sogno dei tifosi bianconeri di riportare a Torino Paul Pogba. Il centrocampista francese, infatti, durante un’intervista, ha voluto allontanare le tanti voci di mercato che lo riguardano e ha mostrato il suo attaccamento alla maglia del Manchester United. In questi giorni l’idea di rivedere Pogba calcare il campo dello Juventus Stadium con indosso la maglia bianconera si era fatta sempre più concreta. L’immagine del figlio di Pavel Nedved insieme al fuoriclasse transalpino, immortalata sui social, aveva scatenato nei tifosi della Juventus un’incredibile euforia. In molti avevano commentato la foto con un “Riportacelo a Torino!”. Tuttavia il grande affetto dimostrato da tutto lo stadio nei confronti di Pogba durante Juventus-Manchester United di Champions League non è bastato, però, al campione del mondo francese per decidere tornare a vestire la maglia bianconera. Non si è ripetuto insomma quanto successo con Cristiano Ronaldo, cui gli applausi dello Stadium nella partita contro il Real Madrid lo hanno poi condizionato nella scelta di abbracciare la causa juventina.

Leggi anche:  Alessandro Budel a SuperNews: “Barella stagione strepitosa. Sorprese della prossima stagione? Sarri alla Lazio un bel colpo. Brescia la piazza più importante della mia carriera”

POGBA, L’INTERVISTA – In un’intervista rilasciata a Inside United, magazine ufficiale dei Red Devils, Paul Pogba ha voluto parlare della sua esperienza nel club e ha dimostrato la sua volontà di continuare a vestire la maglia del Manchester United ancora per molto tempo. “Quando sono tornato al Manchester United è stata una cosa bellissima, ho sentito di essere tornato a casa. Ho sempre sognato di giocare con questa squadra e di fare splendide partite e tanti gol a Old Trafford. Nulla è cambiato dalla prima volta, tranne forse i compagni di squadra e l’allenatore. Ma il resto del club è rimasto lo stesso da quando sono andato via a quando ho rimesso piede qui“. Poi Pogba ha continuato dicendo: “Sono tornato a casa ma è come se non me ne fossi mai andato, sono semplicemente stato in vacanza per quattro anni“. Il centrocampista francese non rinnega insomma la sua esperienza all’ombra della Mole, ma sottolinea più che altro come l’amore verso la propria squadra sia incondizionato, nonostanti i rapporti con il suo allenatore José Mourinho non siano proprio dei migliori e siano stati più volte sulla via della rottura. Con buona pace dei tifosi juventini che già smaniavano per un possibile arrivo del “Polpo” per la sessione di gennaio.

  •   
  •  
  •  
  •