Roma, Pastore pensa di curare in Cina i malanni muscolari

Pubblicato il autore: Francesco Blasi Segui

Javier Pastore – Foto Getty Images© per SuperNews

Doveva essere la carta in più per la Roma, ma invece si sta tramutando pian piano nell’ennesimo flop. Si tratta dell’argentino Javier Pastore che ormai manca dai terreni di gioco dallo scorso 26 settembre quando segnò contro il Frosinone uno stupendo gol di tacco. Infatti El Flaco, questo il soprannome che lo contraddistingue nel mondo del calcio anche se tutti ormai lo chiamano “Unodi vetro” proprio per la propensione a stare più in infermeria che in un rettangolo di gioco, è incappato nel “solito” infortunio che interessa il polpaccio destro e che ne ha minato una carriera che sembrava essere da predestinato visto che fu acquistato dal Psg per dare quel tocco di classe in più dopo che con la maglia rosanero del Palermo aveva incantato tutti.

Leggi anche:  Serie B, 37ª giornata: la Salernitana batte l'Empoli. Pecchia trionfa e salva la Cremonese. Frena il Lecce

Lo stesso polpaccio che si è tornato a far sentire anche in maglia giallorossa con i sostenitori della squadra capitolina che ora si interrogano sull’investimento e sul fatto che possa tornare effettivamente dopo la sosta per le Nazionali. Infatti Pastore prima si dovrebbe recare in Cina per curare questi malanni muscolari che lo tengono lontano dal campo. L’argentino questa volta si affida al fisioterapista brasiliano, Eduardo Santos, che è un vero e proprio luminare e che ha guarito da un infortunio simile anche David Luiz.

I tifosi della Roma sperano che questo possa rappresentare la fine di questo lungo calvario legato a una stella che doveva  cambiare l’andare delle cose in meglio per la Roma ma che invece si sta trasformando nell’ennesima storia del “posso, ma non voglio”. Pastore che volando in Cina allo stesso tempo potrebbe anche iniziare a gettare le basi per un futuro che sia lontano dal calcio europeo. Infatti proprio dal Sol Levante arrivano offerte irrinunciabili e chissà che non possa essere questa la sirena che potrebbe spingere Pastore a lasciare definitivamente il calcio che conta venendo incontro anche a un fisico che ha minato uno dei talenti puri del calcio mondiale. Anche se il suo agente, Marcelo Simonian, si è affrettato a smentire almeno questa voce legata al calciomercato: “È impossibile che Javier vada in Cina a gennaio”. E poi in merito all’infortunio del suo assistito ha aggiunto: “Adesso sta molto meglio, tornerà in campo al rientro dalla sosta. Sarà pronto a giocare contro l’Udinese”.

Leggi anche:  PSG: Neymar rinnoverà il suo contratto fino al 2026

Proprio Pastore, prima di partire per la Cina alla ricerca della possibilità di uscire da questa catena senza fine di infortuni muscolari, ha voluto comunque affidare ai social, meglio a Instagram, il suo pensiero per i tifosi della Lupa: “Amici, il mio cammino con la Roma è stato subito frenato da una serie di infortuni che mi tengono lontano dal campo…Avrei voluto fin dall’inizio dare il massimo per i nostri colori, ma sto cercando di rientrare il prima possibile in completa forma per portare la nostra squadra dove merita. Il vostro sostegno per me, in questo momento, è di grande importanza e non potrei farne a meno per superare questo ostacolo. Non vedo l’ora di tornare a fare quello che più amo nella vita, giocare a calcio”.

  •   
  •  
  •  
  •