Schick: «DiFra, dammi più spazio»

Pubblicato il autore: Andrea Alampi

Dal ritiro della nazionale della Repubblica Ceca, con cui scenderà in campo il 19 novembre nell’amichevole contro la Slovacchia, l’attaccante classe 1996 Patrick Schick ha parlato del suo futuro e della sua fame di gol. Il nativo di Praga pagato  nella sua prima stagione e mezza all’ombra del Colosseo ha collezionato 36 partite segnando solamente quattro reti tra campionato e Coppe. Un bottino al di sotto delle aspettative  che ha portato gli addetti ai lavori a pensare ad un suo futuro lontano dalla capitale italiana già a partire da Gennaio. Il numero 14 giallorosso però ha voluto subito smentire queste voci: «Addio alla Roma? Erano solo congetture. Sono ancora convinto di voler dimostrare il mio valore e realizzarmi in giallorosso». Ma la punta ceca chiede più spazio a mister Di Francesco che in questa prima parte di stagione lo sta utilizzando con il contagocce, per lui solo due partite dal primo minuto: «Sono contento di aver fatto il primo gol in campionato adesso e sono sicuro che avrò altre opportunità. Per raggiungere la mia forma ideale sento di dover giocare di più, mi mancano dei minuti». Per quanto concerne la Nazionale, infine:«Le partite con la Repubblica Ceca? Qui giochiamo con uno stile un po’ diverso. In generale è sempre meglio per ogni giocatore sentirsi sicuro di essere importante per la squadra».

Leggi anche:  Manchester City-Arsenal, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere FA Cup

  •   
  •  
  •  
  •