Sconcerti amaro: “La Juventus gioca senza avversarie da sette anni. Una differenza plateale e inaccettabile”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Juventus quasi imbattibile in Serie A, l’opinione di Sconcerti. I bianconeri hanno totalizzato 34 punti su 36 nelle prime dodici giornate di campionato e si avviano alla conquista dell’ottavo scudetto di fila. Una superiorità schiacciante, quella mostrata dagli uomini di Allegri, che lascia intravedere poche speranze di rimonta alle avversarie. Nel suo classico editoriale del lunedì su Il Corriere della SeraMario Sconcerti analizza il momento storico del calcio italiano. Il giornalista sportivo commenta così la vittoria dei bianconeri contro il Milan: Non c’è stata partita a San Siro come ormai non c’è più partita da oltre sette anni con nessuno. Si comincia a pensare che la Juve sia la buona scusa di quasi tutte le squadre per non investire, per guadagnare restando alle sue spalle. C’è troppa differenza, perché allora spendere molto?”.

Juventus da record e senza avversarie, il giudizio amaro di Sconcerti. La crisi storica delle milanesi è probabilmente una delle cause del dominio incontrastato dei bianconeri negli ultimi anni con la Roma e il Napoli che sono riuscite a portare a casa il secondo posto come massimo risultato. Sconcerti continua così nel suo editoriale: “L’abitudine alla forza della Juve ha permesso agli altri di abbassare la propria qualità incassando gli stessi soldi, cioè aumentando i profitti. È questa fuga dalla qualità che sta mandando la Juve fuori dal campionato, a farla correre nella Superlega. In poche parole siamo tutti aggrappati e pagati per uno spettacolo che danno solo pochissime squadre, forse solo Juve e Napoli. Arriveranno Inter e Milan, forse Roma, ma da dieci anni il risultato è questo, lo stesso di San Siro ieri notte. Una differenza plateale, incompatibile con i nomi e gli incassi, non accettabile”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Lavello-Taranto, streaming gratis Serie D e diretta TV in chiaro?
Tags: