Serie A, Milan: tutti gli infortunati con i possibili tempi di recupero

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

In queste ultime settimane in casa Milan la situazione infortunati sta preoccupando sempre di più la società in primis il tecnico Gennaro Gattuso che nelle prossime tre partite di campionato si gioca una fetta importante di stagione.
Si comincerà domenica pomeriggio contro la Lazio allo stadio Olimpico di Roma per poi proseguire le due giornate successive contro Parma al Meazza e il Torino in trasferta, senza dimenticare le due ultime partite del girone F di Europa League contro i lussemburghesi del Dudelange e soprattutto la trasferta decisiva nel turno finale al Pireo contro l’Olympiakos.

Tutti questi match il tecnico calabrese dovrà prepararli e giocarli senza parecchi giocatori infortunati, molti dei quali titolari.
Tutto è cominciato nello scorso agosto quando al neo acquisto croato Ivan Strinic, gli è stata diagnosticata un’ipertrofia cardiaca; ora il difensore ha ricevuto l’ok dai medici per tornare ad allenarsi ma prima di scendere in campo dovrà passare del tempo.
Un’altro nuovo acquisto che praticamente il campo non l’ha visto mai è l’altro difensore Mattia Caldara che ha avuto fin dall’inizio parecchi problemi muscolari per poi subire a fine ottobre una lesione al tendine d’achille e al gemello mediale che lo costringerà a stare fuori per almeno tre mesi.

Leggi anche:  Il Milan cerca Junior Firpo per rinforzare la difesa

Sempre nello stesso periodo il centrocampista Lucas Biglia ha subito una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio destro; l’argentino si è operato in Finlandia ma dovrà rimanere fuori per circa quattro mesi.
Negli ultimi dieci giorni sono arrivati anche gli infortuni dell’argentino Mateo Musacchio e Alessio Romagnoli: il primo ha una lesione del crociato e il secondo una lesione al polpaccio e ne avranno rispettivamente per due mesi e quattro settimane.
Ieri, come se non bastasse è arrivata la notizia ufficiale che il centrocampista Giacomo Bonaventura si opererà negli Stati Uniti al ginocchio sinistro per problemi alla cartilagine mai risolti, finendo anzitempo la stagione: il suo ritorno all’attività è prevista addirittura tra 7-8 mesi.

In tutto ciò in settimane andranno valutate attentamente le situazioni di Davide Calabria, tornato precauzionalmente a Milanello  dalla Nazionale Italiana Under 21 per un problema alla caviglia e del turco Hakan Calhanoglu che ha lasciato il ritiro della Turchia  per il riacutizzarsi del solito dolore al piede rimediato nel derby contro l’Inter.
A tutti questi indisponibili non bisogna dimenticare la squalifica pesante di due giornate che dovrà scontare l’attaccante argentino Gonzalo Higuain espulso dall’arbitro Paolo Silvio Mazzoleni nell’ultimo turno di Serie A per frasi ingiuriose nel match casalingo perso contro la Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: