Caso Perisic: Fabio Bergomi scatenato su Youtube (Video)

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Lo youtuber Fabio Bergomi, noto tifoso interista e sociologo per quanto riguarda le relazioni di coppia affronta il caso Perisic agganciandosi alle recenti dichiarazioni del calciatore croato che sogna di trasferirsi in premier.

MILAN, ITALY - DECEMBER 16: Ivan Perisic of FC Internazionale Milano looks on during the Serie A match between FC Internazionale and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 16, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Lo youtuber Fabio Bergomi, noto tifoso interista e sociologo per quanto riguarda le relazioni di coppia affronta il caso Perisic agganciandosi alle recenti dichiarazioni del calciatore croato che sogna di trasferirsi in premier.

Il calciatore, molto amato dai tifosi nerazzurri, ha infatti dichiarato alla stampa (articolo uscito su gazzetta.it) che il suo sogno è quello di giocare in premier e prima o poi vi andrà, e come se ciò non bastasse ha anche dichiarato di essere stato vicinissimo al Manchester Utd dopo il mondiale in Russia, dove è stato uno dei migliori calciatori, e solo per un soffio il trasferimento non è andato a buon fine.

Quest’anno Perisic non ha raggiunto neanche minimamente, con l’Inter, i livelli di gioco espressi con la maglia della Croazia, a dimostrazione di come, probabilmente, la sua mente sia ormai altrove, magari al Manchester Utd che a giugno (se non direttamente a gennaio, viste le brutte prestazioni del calciatore) tornerà alla carica per aggiudicarsi l’esterno.

Leggi anche:  Locatelli, in corsa anche il Borussia Dortmund

Dal canto suo, Fabio Bergomi, ha sempre criticato Ivan Perisic, reo di scarso impegno con la maglia nerazzurra e non adatto al tipo di gioco che vuole imporre Spalletti, ovvero il 4231 con relativa trasformazione, a volte, nel 433, ricevendo spessissimo insulti sul web da tutti coloro che hanno sempre considerato, erroneamente, Perisic come uno dei pilastri dell’Inter e un Top Player. Ora, è il caso di dirlo, i fatti danno ragione allo youtuber nerazzurro che fin dall’inizio del campionato aveva evidenziato come il calciatore croata avesse qualcosa che non andava.

Caso Perisic: tradimento per i tifosi?

Il voler cambiare casacca è infatti un qualcosa che si sposa perfettamente sul rendimento non idilliaco dell’esterno, che non ha mai raggiunto i livelli degli anni precedenti nonostante in questa stagione la squadra si sia molto rinforzata con l’innesto di Asamoah e di Nainggolan. Per tutti coloro che avevano sperato di vincere qualcosa con lui si tratta di una grandissima delusione, per non dire di un vero e proprio tradimento verso una tifoseria che l’ha sempre esaltato anche quando, in alcuni periodi delle passate stagioni, non rendeva molto e sembrava già rassegnato e con i remi in barca.

Leggi anche:  Fiorentina, il nuovo allenatore è già stato deciso

Giustamente ora molti saliranno sul carro dei vincitori, come spesso accade, sposando in pieno le tesi di Fabio Bergomi, quando ormai i fatti, e le parole stesse del calciatore, sono noti a tutti. Lode quindi allo youtube Fabio che per primo aveva visto nel calciatore qualcosa che non andava e ha voluto metterla in luce davanti al popolo dei tifosi nerazzurri, ma come una Cassandra moderna, a volte sentire la verità fa male e per i più è più semplice rimandare o far finta che il problema non esista fino a quando questo non straripa e invade tutto.

Caso Perisic: cessione già a Gennaio? L’infortunio di Rafinha modifica un po’ tutto

Perisic potrebbe essere ceduto già durante il mercato invernale? Difficile a dirlo, complice anche l’infortunio di Rafinha, calciatore protagonista della qualificazione in Champions dell’Inter lo scorso anno e che sarebbe potuto arrivare in prestito per 6 mesi dal Barcellona (come l’anno scorso). L’arrivo del fantasista avrebbe sicuramente reso Perisic meno necessario, in virtù anche del fatto che quest’anno l’Inter può contare anche sul calciatore catalano Keita Baldè, autore di una doppietta contro il Frosinone. L’infortunio del calciatore blaugrana potrebbe far decidere la dirigenza Suning a trattenere il croato, che però è richiestissimo da Josè Mourinho, in quanto le sue caratteristiche si sposerebbero pienamente con un campionato come quello inglese e in una squadra che ha bisogno di estro e velocità come il Manchester.

Leggi anche:  Ranking Atp maschile aggiornato al 22/06: Berrettini si avvicina a Federer, Musetti tra i primi 60

  •   
  •  
  •  
  •