Criscitiello: “La Juventus ammazza tutto il sistema. Il campionato italiano non ha più senso”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Juventus – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Juventus senza rivali in Serie A, la riflessione di Criscitiello. I bianconeri stanno dominando il campionato italiano e si avviano verso la conquista dell’ottavo scudetto consecutivo. La squadra di Allegri ha portato a casa i tre punti senza patemi anche nell’ostica trasferta di Firenze e ha siglato il record storico di punti con 40 punti dopo quattordici giornate. La supremazia della Juventus è netta e lascia ben poche speranze alle avversarie. Nel suo editoriale su Tuttomercatoweb, il giornalista Michele Criscitiello si è lasciato andare ad un’amara riflessione sul momento storico della Serie A, profondamente condizionato da una presenza ingombrante come quella dei bianconeri. Il direttore di Sportitalia scrive: “Il problema non è la Juve, il vero problema è che la Juventus giochi in Italia. Il nostro sistema aveva bisogno di tutto, in questo periodo dove le regole vengono riscritte a proprio piacimento e Ventura ci ha demolito il Mondiale, tranne che avere un campionato senza senso da settembre a maggio. E’ uno strazio domenicale“.

Leggi anche:  Dove vedere Lavello-Taranto, streaming gratis Serie D e diretta TV in chiaro?

Il campionato italiano è senza storia, il giudizio di Criscitiello. La Serie A non ha più l’appeal di un tempo all’estero, complice anche gli anni di crisi delle milanesi. Criscitiello continua così nel suo editoriale: “I tifosi bianconeri godono e fanno bene perché questo è un giocattolo quasi perfetto ma se poi non vendiamo (con IMG) i diritti all’Estero non prendiamocela con la Lega Calcio, con Img, con Infront, con il Papa e con Salvini… La verità è che un campionato dove aspetta di conoscere solo la quarta classificata è una noia pazzesca. Ormai le tifoserie avversarie quando perdono contro i bianconeri neanche tornano a casa deluse. Sembrano tutte amichevoli di agosto dove il risultato tra la squadra più forte e quella più debole è scontato”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: