Empoli-Bologna 2-1 (Video Gol Highlights Serie A). Caputo-La Gumina decisivi. Crisi Bologna

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui

La Gumina – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Nel match delle 15 al Castellani l’Empoli ottiene un’importante vittoria nello scontro salvezza con il Bologna per 2-1 e inguaia i rossoblu. Per i toscani serie consecutiva che dura da quattro partite, ovvero dall’avvento della gestione Iachini che ha portato nuova linfa e punti fondamentali alla causa empolese. Terza vittoria nelle ultime quattro gare e 10 punti conquistati sono un ruolino di marcia impressionante per il tecnico dei toscani. Chi non può sorridere è, invece, il Bologna, ancorato in terz’ultima posizione con un Inzaghi sempre più in bilico. A fine partita i tifosi bolognesi hanno voluto manifestare tutto il proprio disappunto nei confronti della squadra e del suo rendimento.

EMPOLI-BOLOGNA 2-1, VIDEO GOL HIGHLIGHTS | SERIE A
https://www.youtube.com/watch?v=FPIO6-jh53A

EMPOLI-BOLOGNA, PRIMO TEMPO – Le due formazioni si schierano a specchio, entrambe con il 3-5-2. Iachini conferma in blocco la formazione che ha pareggiato contro la Spal, affidandosi in attacco alla coppia Caputo-La Gumina. Nel Bologna Inzaghi deve rinunciare a Calabresi in difesa, al suo posto Gonzalez, e schiera dal primo minuto Orsolini, Nagy e Palacio. Meglio il Bologna a inizio gara, anche se alla prima occasione è l’Empoli a colpire. Al 10′ triangolazione fulminante tra La Gumina e Caputo, con quest’ultimo che di destro trafigge il portiere rossoblu Skorupski. Ottava rete in questo campionato per il 31enne attaccante ex-Bari. Al 14′ i felsinei rispondono con Palacio che manda a lato con un colpo di testa in tuffo su cross di Krejci. Il Bologna sembra più propositivo, mentre l’Empoli comincia ad assumere un atteggiamento guardingo. Al 41′ la formazione di Inzaghi trova il pari. Serpentina di Palacio che fa fuori tre uomini e mette in mezzo dove c’è Poli, che a porta sguarnita fa 1-1, siglando il suo secondo gol consecutivo dopo quello segnato alla Samp. Nei minuti di recupero calcio di rigore richiesto dall’Empoli per un presunto contatto in area tra Krunic e Krejci. Ma l’arbitro Valeri si rifugia nel VAR e alla fine concede solamente una rimessa dal fondo.

EMPOLI-BOLOGNA, SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con le due squadre ancora in perfetto equilibrio, ma con i ritmi che calano vistosamente. Al 55′ Iachini fa entrare Zajc al posto di Traore per dare un po’ più di verve ai suoi. Cambia anche Inzaghi che mette dentro Svanberg e Dzemaili al posto di Poli e Orsolini. Al 70′ occasionissima per l’Empoli. Su un calcio di punizione battuto da Pasqual, Skorupski esce in maniera dissennata e il pallone finisce tra i piedi di Veseli che spara sull’esterno della rete da buona posizione, dando l’illusione del gol ai tifosi azzurri. Ma è il preludio alla gioia, quella vera, che arriva appena dieci minuti dopo. Cross basso di Krunic dalla destra, Zajc devia il pallone in piena area e serve La Gumina che controlla, si gira e segna da due passi. Secondo centro in Serie A per il giovane attaccante empolese cresciuto nel Palermo. Inzaghi a questo punto tenta il tutto per tutto e inserisce un attaccante, Falcinelli, per un difensore, Gonzalez. All’84’ Svanberg, solo dentro l’area, manda incredebilmente in alto di testa su un ottimo cross pennellato da Mattiello. L’assedio finale dei rossoblu non sortisce alcun effetto benefico per la squadra felsinea, che incassa così l’ottava sconfitta in questo campionato e deve fare i conti con la contestazione dei propri tifosi. Prosegue, invece, il momento magico dell’Empoli che fa un bel passo in avanti nella corsa alla permanenza in Serie A.

EMPOLI-BOLOGNA, TABELLINO
Marcatori: 10’ Caputo (E), 41’ Poli (B), 80’ La Gumina (E)

Empoli (3-5-2): Provedel; Veseli, Silvestre, Maietta; Di Lorenzo, Traorè (55′ Zajc), Bennacer, Krunic, Pasqual (75′ Untersee); La Gumina (82′ Acquah), Caputo. All. Iachini
Bologna (3-5-2): Skorupski; Gonzalez (81′ Falcinelli), Danilo Helander; Krejci, Poli (67′ Svanberg), Nagy, Orsolini (71′ Dzemaili), Mattiello; Palacio Santander. All. F.Inzaghi

Ammoniti: Veseli, Capezzi (E), Poli, Dzemaili (B)
Arbitro: Valeri

  •   
  •  
  •  
  •