Juventus, blindato Alex Sandro: pronto il rinnovo fino al 2023

Pubblicato il autore: Cosimo Commisso Segui

Mario Mandzukic – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Juventus, impegnata questa sera nel derby d’Italia contro l’Inter, è sempre vigile su tutti i fronti. Per quanto riguarda il mercato, ad esempio, anche in tempi apparentemente di stasi c’è la volonta di sistemare le posizioni contrattuali dei vari tesserati in scadenza. Andrea Agnelli è particolarmente interessato perchè non accetta di perdere i propri giocatori a 0, piuttosto opta per una rinegoziazione in modo da ricavarne qualcosa da una futura vendita. E questo, forse, è il caso di Alex Sandro. Il terzino brasiliano, che nei primi due anni a Torino si è distinto per una prorompente capacità di corsa e dribbling, sta vivendo un lungo periodo di involuzione. Le sirene inglesi, provenienti direttamente da Manchester e da Londra, potrebbero aver scombussolato i piani del calciatore, invogliandolo a cambiare aria. La scorsa stagione, proprio quella del Mondiale mancato, è stata la peggiore in termini di prestazioni ed Allegri non ne è rimasto molto contento. C’è da dire, però, che di laterali forti come il bianconero non ce ne sono al momento nel panorama internazionale. Si era parlato di Marcelo del Real Madrid per un possibile rimpiazzo, ma le parti sono ancora lontane. Ad aggiungere un pò di benzina sul fuoco ci han pensato gli infortuni, piccoli acciacchi che tormentano Alex Sandro da agosto. Quest’ultimo non ha preso parte alla trasferta vittoriosa di Firenze e salterà anche la sfida contro i neroazzurri, costringendo De Sciglio a spostarsi a sinistra.

Leggi anche:  Euro2020, per ora comanda la Serie A: 19 gol su 55 arrivano da calciatori "italiani"

Rinnovo ad un passo

Il contratto che lega Alex Sandro alla Juventus scade, almeno per il momento, a giugno 2020. L’entourage del giocatore, in questi giorni in Italia, pare però aver trovato l’accordo per un allungamento fino al 2023. L’ingaggio dovrebbe aggirarsi attorno ai quattro milioni di euro, una cifra più che onesta per il valore del ventisettenne. L’imminente firma permette alla società bianconera di blindare la fascia sinistra con colui che ne è il detentore da ormai quattro anni e di tutelarsi in caso di richiesta di cessione. Le squadre interessate, come detto, non mancano. Dall’Inghilterra alla Spagna sarebbero infatti molti i top club entusiasti all’idea di accogliere Alex Sandro in rosa.

Infortuni e recuperi in casa Juventus

Allegri avrà a disposizione il terzino brasiliano già dalla prossima settimana, sempre se il problema ai flessori non continui a tormentarlo. Emre Can e Bernardeschi, fondamentali negli schemi dell’allenatore, saranno già arruolabili ed utilizzabili in corso d’opera contro l’Inter. Miralem Pjanic, invece, torna in mediana dopo il turno di riposo concesso contro la Fiorentina. Proprio il bosniaco, al centro delle polemiche per la mancata espulsione nell’ultimo derby d’Italia, non riceverà un’accoglienza particolarmente dolce dal settore ospiti dell’Allianz Stadium. In attacco le gerarchie appaiono ormai consolidate, la quadratura si è raggiunta con il tridente Ronaldo-Mandzukic-Dybala e toccherà certamente a loro far proseguire la marcia inarrestabile dei bianconeri. A proposito di inarrestabili, la carta Douglas Costa potrebbe spezzare in due l’equilibrio nel secondo tempo. L’ala brasiliana è forse l’unica nota negativa di questo primo scorcio di stagione, ma le tre competizioni daranno a tutti i componenti la possibilità di dare il proprio contributo.

  •   
  •  
  •  
  •