Partite Serie A oggi 2 dicembre: alle 12.30 Milan-Parma. il big match Roma-Inter nel posticipo serale.

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Patrick Cutrone – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

In questa prima domenica di dicembre la Serie A è arrivata alla quattordicesima giornata dove anche in questo turno ci giocheranno incontri interessanti per tutte le zone della classifica.

Si comincerà come al solito alle ore 12.30 con il lunch match tra Milan-Parma, con i rossoneri che lamentano ancora parecchie assenze che alla lunga potrebbero pesare per la classifica. Gli uomini di Gattuso si trovano ad un punto dalla Lazio, attualmente quarta, dalla quale domenica scorsa è stata raggiunta sul pareggio solamente al 94′. Oltre a tutti i lungodegenti fuori uso, l’attaccante argentino Higuain dovrà scontare il secondo ed ultimo turno di squalifica. Dal canto loro gli emiliani stanno facendo una grande stagione, attualmente si trovano al settimo posto con un solo punto di ritardo dai rossoneri; per la squadra di D’Aversa quest’anno sono già tre le vittorie esterne, la prima delle quali a settembre proprio al Meazza contro l’Inter, fare il bis oggi vorrebbe dire sognare seriamente un posto in Europa.

Alle ore 15 sfida salvezza tra Frosinone-Cagliari con i ciociari costretti a vincere per cercare di ridurre il gap con la quart’ultima (ora l’Udinese). I punti da recuperare attualmente sono cinque, ma la squadra di Longo dopo un inizio difficile, è riuscita a rialzarsi soprattutto con prestazioni grintose. L’unica vittoria in campionato è stata quella di Ferrara con la Spal, quindi i tifosi gialloblu sperano che finisca già da oggi il tabù allo stadio Benito Stirpe per festeggiare anche la prima vittoria casalinga. I sardi si trovano in una posizione relativamente tranquilla e vengono da due pareggi consecutivi, l’unica vittoria esterna è stata quella di Bergamo alla terza giornata, sicuramente per il tecnico Maran tornare sull’isola anche con un punto sarebbe risultato positivo in vista del finale di girone di andata che vedrà la sua squadra affrontare Roma, Lazio e Napoli.

Leggi anche:  MotoGP, Marquez l'uomo da battere al Sachsenring

La seconda partita pomeridiana si giocherà al Mapei Stadium tra Sassuolo-Udinese. Gli emiliani a ridosso della zona Europa, negli ultimi due mesi sono calati un pò di rendimento e una vittoria (a Ferrara contro la Spal) nelle ultime sette partite sono li a testimoniarlo; la vittoria casalinga manca dal 21 settembre (3-1 all’Empoli) e oggi potrebbe essere la giornata giusta. Non saranno d’accordo gli uomini di Davide Nicola, che domenica scorsa nel suo esordio sulla panchina friulana è riuscita a battere la Roma per 1-0 rilanciando i bianconeri in piena crisi di risultati. La classifica è sempre negativa, visto che l’Udinese si trova solamente ad un punto dalla zona Serie B, ma giocando con la stessa intensità del turno precedente le cose potrebbe cambiare in positivo.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: addio a Young, a centrocampo ci sarà un ritorno di un ex?

L’ultimo match delle ore 15 è quello tra Torino-Genoa con la squadra granata che non riesce a dare quella svolta che al campionato che tutti i tifosi vorrebbero, troppi pareggi e un andamento molto altalenante soprattutto tra le mure amica, visto che in trasferta i piemontesi sono l’unica squadra di Serie A che non hanno mai perso al pari ovviamente della Juventus. Oggi nel match casalingo ci sarà la prova del nove davanti a quel Genoa che con Juric in panchina non è ancora riuscita a vincere una partita. Il ruolino degli ultimi sette incontri recita quattro sconfitte e tre pareggi, troppo pochi per un presidente esuberante come Preziosi. Se dovesse andar male anche oggi non è da escludere un nuovo ribaltone del numero uno genoano.

Alle ore 18 la Lazio di Simone Inzaghi, attualmente quarta, sarà ospite al Bentegodi del Chievo Verona, che con Di Carlo in panchina ha ottenuto subito un pareggio insperato sul campo del Napoli. La situazione dei clivensi è disperata visti anche i tre punti di penalizzazione per il caso plusvalenze; la classifica dice meno 12 dalla salvezza. Dunque Giaccherini e compagni dovranno cercare di vincere più partite possibili anche molto velocemente se vorranno rimettersi in carreggiata per una permanenza in Serie A che ora come ora appare una chimera. I biancocelesti dopo il pareggio strappato in extremis nello scontro diretto contro il Milan, saliranno a Verona con l’imperativo di vincere, visto anche la differenza di valori in campo e per continuare a sognare quel posto Champions sfuggito per un soffio la stagione scorsa.

Leggi anche:  Juventus, è morto Giampiero Boniperti

Nel posticipo delle ore 20.30 si giocherà il big match di giornata tra Roma-Inter: i giallorossi in crisi di gioco, avranno parecchi indisponibili proprio negli uomini chiave quali Dzeko, El  Shaarawi, L.Pellegrini e De Rossi e la doppia sconfitta contro Udinese e Real Madrid ha di nuovo messo sulla graticola il tecnico Di Francesco. Un’altra battuta d’arresto anche oggi potrebbe essere fatale. Dal canto suo l’Inter, che in campionato ha vinto otto delle ultime nove partite, si trova al terzo posto della classifica ad una sola lunghezza del Napoli e con una Roma così incerottata potrebbe approfittarne per continuare il momento positivo e soprattutto in vista del big match di venerdì prossimo in casa della Juventus.
Il programma della 14.a giornata di Serie A si chiuderà domani sera con il posticipo delle ore 20.30 tra Atalanta-Napoli.

Programma Serie A oggi 2 dicembre:

Ore 12.30  Milan-Parma (DAZN)
Ore 15.00  Frosinone-Cagliari (Sky)
Ore 15.00  Sassuolo-Udinese (DAZN)
Ore 15.00  Torino-Genoa (Sky)
Ore 18.00  Chievo-Lazio (Sky)
Ore 20.30  Roma-Inter (Sky)

  •   
  •  
  •  
  •