Juventus a +11 sul Napoli. E’ il campionato più noioso di sempre?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Siamo giunti alla ventunesima giornata di campionato, e sembra a quanto pare anche dai numeri, già tutto definito in ambito vittoria finale. La Juventus, infatti, anche giocando male, dominata per 75 minuti dalla Lazio di Simone Inzaghi, sbanca anche l’Olimpico e porta i suoi punti di vantaggio sul Napoli a 11. Possiamo dire, che i bianconeri, anche quest’anno, saranno campioni d’Italia, per poi applicare le loro concentrazioni sull’obiettivo Champions. Eppure, senza fare una grande partita, con un tiro in porta, ed un rigore, Allegri, ottiene un altro successo. Cinismo, ed anche un po’ di fortuna. Probabilmente, la stagione 2018-19, è da ritenere come la più noiosa degli ultimi anni. Di chi la colpa? Troppo forte la Juventus, o troppo inferiori le altre rivali? In zona Champions League, Europa League, e salvezza, le gare sono emozionanti, divertenti, con batti e ribatti, che dimostrano un certo equilibrio, e voglia di lottare per ottenere gli obiettivi di stagione. Ma lassù, al vertice, sembra che non ci sia speranza per nessuno. E chissà per quanto tempo ancora. Purtroppo la serie A, una volta definita come il campionato più bello del mondo, sta diventando come un torneo di paesi dove vincono sempre le stesse squadre. Stadi che si svuotano, l’interesse viene a mancare e chi ci muore è lo spettacolo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ballardini dopo la sconfitta contro il Torino: "Nel primo tempo non abbiamo concesso tanto. Su Kallon..."