Stefano Tacconi: “Arbitri e Var? Chi perde cerca sempre scuse. Icardi? Marotta lo ha già venduto”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti

Le polemiche sugli arbitri a favore della Juventus, l’opinione di Tacconi. L’ex portiere umbro ha difeso per quasi un decennio la porta della squadra bianconera e, nonostante abbia lasciato il mondo del calcio, segue ancora da vicino le vicende della squadra di Allegri. Intervenuto ai microfoni di RMC SportStefano Tacconi ha commentato così la vittoria in Supercoppa Italiana e le continue proteste degli avversari sui presunti favori arbitrali: “Chi perde non ha ragione. Una squadra più debole dell’altra non può vincere. Chi perde cerca sempre di trovare alibi, che non hanno senso. Cristiano Ronaldo? Per quello che è stato pagato, è lecito attendersi campionato, Champions e coppa Italia. Servono 4 trofei. Ma ogni tanto deve cambiare marcia, non vedo un cambiamento di gioco in alcuni frangenti. Serve un po’ più di cattiveria, sennò non vinci la Champions“.

Leggi anche:  La dedica di Fedez per Vialli a Sanremo 2023 - VIDEO

Tacconi si sbilancia sul futuro di Higuain e Icardi. L’ex calciatore della Juventus e della Nazionale Italiana analizza così la situazione dei due bomber argentini, lasciandosi andare ad alcune considerazioni: “Higuain? Ci sono dei procuratori che decidono e le società devono adeguarsi. Al Chelsea farà grandi cose. Piatek al Milan? E’ un grande giocatore, ma Milano è un po’ particolare come città. E poi bisogna vedere se ha la volontà di sacrificarsi. Icardi? Questa storia con Wanda non fa bene. Per me è già stato venduto. Conoscendo Marotta, non sta lì ad accettare ricatti. Per 100-110 milioni-conclude Tacconi è già venduto”. 

 

  •   
  •  
  •  
  •