L’ironia di Ziliani: “Il virus contagioso dei presidenti che regalano soldi alla Juventus”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

La Juventus incassa dalle cessioni, la polemica di Ziliani. Il mercato invernale del club bianconero si è chiuso con il solo colpo Caceres in entrata condito dalle cessioni di alcuni giocatori che hanno consentito di arricchire le casse con quasi insperate plusvalenze. Sotto la lente d’ingrandimento sono finiti i 18 milioni di euro spesi dal Genoa per Sturaro, nonostante il centrocampista sia ancora infortunato e l’obbligo di riscatto sia scattato senza nemmeno un minuto giocato. Il giornalista Paolo Ziliani ha commentato in maniera ironica e perplessa le trattative in uscita della Juventus in un articolo pubblicato tra le pagine de Il Fatto Quotidiano. In particolare, Ziliani scrive: “È l’enigma degli enigmi. Perchè Preziosi, che pur di guadagnare 1 milione venderebbe la madre a un club di serie B cileno, ha acquistato Sturaro? Pensa che Sturaro, 26 anni, sia il nuovo Beckenbauer? Aveva un debito di riconoscenza nel confronti del club di Agnelli oppure cerca di ingraziarselo, perché nella vita non si sa mai?”.

Ziliani attacca i presidenti delle piccole. Finiscono così nel mirino della polemica del giornalista de Il Fatto Quotidiano anche altre operazioni di mercato che hanno coinvolto il club bianconero. Ziliani incalza in maniera ironica: “Preziosi è stato colpito da un nuovo, terribile, sconosciuto virus che spinge i presidenti a riversare i propri soldi nelle casse della Juventus? E in questo caso: trattasi di virus contagioso? Pare infatti che Ferrero, presidente della Sampdoria, abbia acquistato dalla Juve (che in estate aveva comprato dal Genoa il portiere Perin, nazionale, per 12 milioni più 3 di bonus: totale 15) il portiere Audero per 20 milioni; pare infatti che Giulini, presidente del Cagliari, abbia acquistato dalla Juve l’ attaccante Cerri, 8 presenze e zero gol quest’ anno, per 9 milioni, accollandosi l’ obbligo di riscatto; tutti emuli di Pozzo, boss dell’Udinese, che in estate aveva sbalordito il mondo acquistando dalla Juve Mandragora (Don Abbondio direbbe: chi era costui?) per 20 milioni. Ai solutori dell’ enigma, ricchi premi e cotillons” Il Fatto Quotidiano )

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Napoli-Legia Varsavia Europa League, streaming e diretta tv su Sky o Dazn?