Roma, dopo Di Francesco anche Monchi abbandona la Roma

Pubblicato il autore: Elena Caruso


Com’era prevedibile dopo l’obbligato addio del tecnico Di Francesco esonerato dopo la debacle contro il porto nel match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, arriva anche l’addio di Monchi con risoluzione consensuale del contratto. L’avventura del dirigente sportivo spagnolo alla Roma non dura neppure due anni (lo spagnolo arriva a Roma nel Aprile 2017) e adesso al suo posto Massara, già suo vice e vice di Sabatini. Per la conferma ufficiale si attende la chiusura della borsa. Monchi ha sempre espresso il suo sostegno a Di Francesco e pur rispettando le decisioni della società, prima con l’esonero poi con la scelta di richiamare Ranieri come traghettatore dei giallorossi almeno sino al termine del campionato, ha comunque deciso di cambiare aria perché ormai Roma non è più il suo porto sicuro. L’ufficialità è arrivata alle 13:58 con il seguente comunicato:
L’As Roma e Monchi risolvono consensualmente il proprio rapporto di lavoro. Al dirigente vanno i ringraziamenti del club per l’impegno profuso”.Voglio ringraziare Monchi per la dedizione che ha dimostrato in questi due anni:gli auguriamo le migliori fortune per la sua carriera”, ha dichiarato Guido Fienga, Ceo dell’As Roma.

Leggi anche:  Wanda ha tradito Icardi con un ex compagno? La bomba dalla Spagna

Monchi, è già addio con la Roma

Dopo 17 anni da direttore sportivo del Siviglia, Monchi ha fatto il suo arrivo nella capitale nell’aprile 2017:“Vorrei ringraziare il presidente Pallotta, il management, lo staff, i giocatori e i tifosi per il loro sostegno. Auguro alla Roma i migliori successi per il futuro”. I rapporti ormai non più ottimali con il presidente, gli obiettivi di mercato non raggiunti e l’esonero del tecnico con cui aveva ottimi rapporti hanno sicuramente facilitato la scelta del dirigente sportivo di abbandonare i giallorossi. Tuttavia quest’addio non arriva a sorpresa, le sirene inglesi infatti suonavano già con grande forza e probabilmente il prossimo viaggio di Monchi inizierà proprio in Premier League con l’Arsenal.

Chissà se giallorossi dopo una stagione così altalenante ricca di cambiamenti riusciranno a ritrovare tranquillità e a ritrovarsi, perché in attesa del comunicato ufficiale la Roma era comunque già pronta a salutare il DS spagnolo e ad accogliere il nuovo allenatore giallorosso, Ranieri, almeno sino al termine della stagione. Claudio Ranieri infatti dopo la pessima stagione con il Fulham, chiamato a novembre per risollevare le sorti, il tecnico romano è stato poi esonerato dopo l’ennesima sconfitta (sotto la sua guida si registrano 10 sconfitte in 16 gare ufficiali). Con la speranza che il Ranieri bis non si riveli drammatico per la Roma al tecnico romano non resta che fare un grande in bocca al lupo.

  •   
  •  
  •  
  •